Rock arrives in Bolzano, I bring due piani from the future

Viaggio di test per il new gioiello Hitachi, che non sarà in function prima del 2025

>
Ieri, its Brenner railway line, is on stage for an absolute premiere. Quella del revolucionario treno a due piani Rock, prodotto dalla Hitachi: 1,368 posti seduti e piedi, 30% less energy consumption due to chilometraggio rispetto ai treni in servizio currently, wi-fi, contapersone, 48 monitor d’informazione ai viaggiatori, videosorveglianza, materiali riciclabili…
Insomma, il massimo che si possa chiedere ad un modern convoglio.

E non poteva sfuggire all’attenzione dell’assessore provinciale alla Mobilità Daniel Alfreider che, attorno all’ora di pranzo, è sceso a Trento per poi ripartire in direzione dell’Alto Adige assieme, tra gli altri, alla vicepresidenta della Regione Veneto Elisa De Berti, to the director of Trenitalia Alto Adige Roger Hopfinger, to the director and to the president of the STA – Strutture Trasporti Alto Adige Joachim Dejaco and Martin Fill, to the director of the Public Transport Office of the Province Mirko Waldner, to Sabrina De Filippis, director of the passenger division regional di Trenitalia.

1653936790 929 Rock arrives in Bolzano I bring due piani from the

Per l’Alto Adige will be the Treno delle Olimpiadi
The Rock will not be in service until 2025, but the Veneto has given the stem of the Leone di San Marco to the model of the trial. The Alto Adige sows determination to dargli man forte, allo scopo di alleggerire il traffico su rubber sul Corridoio del Brennero, also in view of the Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, which will see the Province of Bolzano host the biathlon ad Anterselva.

Alfreider: “Interregional collaboration to release the car siege”
«Io oggi sottolineerei l’importanza della collaborazione sul Corridoio del Brennero. The mobilità has not met, the community has not met, the Province has not met, the regional borders and the national borders have not been met, but we will also join Innsbruck, Lienz… We will create an alternative mobility to that automobile on the Corridoio del Brennero. Also in questi giorni, with l’afflusso dei turisti, siamo assediati da troppe macchine, in a beautiful land like ours we dobbiamo create l’alternativa, il treno può essere la spina dorsale su questo corridoio così important, e se c’è collaborazione tra le Regioni, Alto Adige, Veneto, Trentino, Emilia-Romagna, è also un bel messaggio Europeo».

Sostenibilità da rendere più attrattiva with a splendid davvero treno. «It is a train that, with the stessa lunghezza, riesce a trasportare quasi il doppio dei passeggeri di un convoglio tradizionale, 1368 posti rispetto ai 700 della capienza classica, senza toccare l’infrastruttura, questo è un passaggio fondamentale», aggiunge l’assessore .
Treni che saranno in operation sul Corridoio del Brennero non prima del 2025. «Questa è stata la prima corsa di proof, questi treni devono ancora essere prodotti e non saranno in operation prima del 2025. Noi vorremmo averli in vista delle Olimpiadi: per il 2026 vorremmo avere tutti i treni nuovi e questi questi, che arrivano fin a Bologna, collegando tutto il Nord Italia in a sustainable way: a parità di chilometraggio, questo treno consumes il 30% in less energy”, concludes Alfreider.

© Riproduzione riservata

We would like to say thanks to the author of this write-up for this incredible web content

Rock arrives in Bolzano, I bring due piani from the future


You can find our social media profiles and the other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/