Music and faith “Siamo rinati testifying Dio to suon di rock”


"Siamo rinati testifying Dio to suon di rock"

Chi l’ha detto che Dio whispers? A volte, per farsi sentire, he è costretto ad alzare il volume. It was like that Alessandro Gallo, 42 years old, was back to feeling the voice of the silent year of the soul.

Cantante di belle speranze, alla soglia dei vent’anni si perde tra i miraggi della giovinezza. While following him he looked from the scenic stage, he did risucchiare dal buio della drug. He leaves his Turin and enters the community of Cenacolo di Saluzzo, alone and used. He ne esce felice e innamorato dopo aver fatto due intrigue che gli cambiano la vita. Il cousin with a wife, who convinced him to believe in his stesso and in the potere of music.

«Mother Elvira will renew and sing of the community, così mi ha chiesto di provarci. Scrivere canzoni su temi legati alla fede mi ha avvicinato a Dio. Ma attention, no ricorrere a sonorità troppo morbide. Io, I went to the scout camp at 11 years old and Guns n’ Roses, today I know that the spirit of rock is not evil: the important thing is to use the talent that the Signore has given you in the right way. L’arrivo di alcuni ragazzi dall’America mi ha poi fatto scoprire la Christian Music e da lì è partito tutto, con i primi pezzi composti e suonati da noi».

Il plurale include la moglie Francesca Cadorin, consicuta proprio in comunità, durante le prove del choir. «At the moment when we were young, we found the point of union of which we had started to laugh – racconta Alessandro – Siamo usciti dalla comunità e ci siamo sposati, abbiamo avuto due splendidi figli. Ma abbiamo capito quickly che una vita ordinaria non faceva per noi. Abbiamo sentito nel cuore un fuoco che ci spingeva a communicatere ai giovani quello che già noi stessi avevamo experimentato. As le canzoni hanno salvato noi due, siamo detti, possono salvare anche qualcun altro».

Two of the first concerts in the parish, Alessandro and Francesca have started to tour the world, with the help of other friends who in the frattempo have established the band that accompanied them. In 2015 all the Happenings of the Oratori Davanti were born to Pope Francesco, the next year began a tour of South America and Northern Europe. “All the way to the end, the success is arrived, but I don’t eat the immaginavo io – continues Alessandro -. Il Signore ha scelto per me un otro tipo di fama. Più profonda e menos effimera, una missione da svolgere traverso la musica». A metamorphosis that passes through the end of the name of the band: Reale. What does it mean? «All’inizio my facevo chiamare Re Ale, prisoner of my ego. To find the correct formula, it is enough to pass it to the minuscola. Siamo scesi in basso, in modo umile e concreto, per stare vicini ai giovani ea Dio. And our concerts are always a party at the tenth moment of faith. The music is an instrument to amplify our testimony of the encounter with God».

E pensare che da giovane Alessandro aveva quasi sviluppato un’allergia per tutto ciò che riguardava la religione. «I come from an ipercattolica family, but at a certain point I felt a rift for what my sowed a lot of noia and bigotismo. Inside me tuttavia was a good seme that is germogliato in comunità. Perché Dio sa aspettare, senza metterti fretta né violare le tue libertà. He accepts you for what he is, without etichettarti ».

We wish to thank the writer of this write-up for this incredible web content

Music and faith “Siamo rinati testifying Dio to suon di rock”


You can view our social media profiles here and other pages related to them here.https://star1015fm.com/related-pages/