Massimo Ranieri, il triste giorno che non sarà mai dimenticato: il lutto è devastante – www.newsabruzzo.it

Massimo Ranieri e il giorno che non sarà mai dimenticato per il cantante, un lutto che ha cambiato la vita: ecco cosa è accaduto

Uno dei cantanti che con la sua voce forte e di grande significato ha calcato il mondo della musica italiana lasciando un segno indelebile ai suoi fan è lui, Massimo Ranieri. Uno dei brani che ancora oggi conquista il pubblico è Perdere l’amore, uno dei brani che gli ha garantito il successo e la notorietà. Per molti anni ha dedicato la sua vita all’arte, all’amore per la musica, per lo spettacolo e per il doppiaggio. Grazie al suo talento, nel corso della sua carriera ha venduto il maggior numero di dischi in tutto il mondo, pubblicando  31 album (di cui 23 in studio, 4 live e 4 raccolte) e 36 singoli.

Massimo Ranieri delusione – newsabruzzo.it

Sin da ragazzino, ha avuto doti canore cantando anche per i turisti  nel suo paese d’origine. Molte volte, però, egli si è rifiutato e gli amici lo hanno portato su uno scoglio per costringerlo a cantare dato la sua paura per l’acqua. In una intervista proprio Ranieri raccontò quei momenti:La mia voce piaceva, raggranellavano tanti spiccioli e a me ne toccava una parte. Poi finii in un bar e anche lì cantavo per i clienti”. 

Grazie ai bar, fu notato da Gianni Aterrano che proprio notandolo cantare in un locale poté subito apprezzare il noto talento del ragazzo: ““Un discografico mi notò, mi propose di incidere un disco e mi offrì un anticipo di 200 mila lire. Nessuno in famiglia aveva mai visto una cifra simile”. A soli quindici anni poté offrire al pubblico un brano che ha fatto la storia della sua carriera dal titolo L’amore è una cosa meravigliosa.

A questi susseguirono successi indimenticabili come Perdere l’amore che è stata la colonna sonora di tanti amori finiti, Rose rosse, ‘O sole mio e Se bruciasse la città, dove ottenne il terzo posto a Canzonissima 69.  Oggi il successo di Massimo Ranieri è conosciuto in tutto il mondo, ma i suoi inizi non sono stati affatto facili e a raccontarlo ci ha pensato proprio l’artista in una intervista di qualche tempo fa: “la mia infanzia è stata povera. Mi alzavo alle sette del mattino per andare a lavoro, oggi chiamerebbero il telefono azzurro. Mia madre mi portava in mezzo alla strada per guadagnarmi da vivere. Lavoro da una vita tutti i giorni. Ho fatto il barista, ho servito il caffè e qualche volta l’ho pure fatto”. 

Massimo Ranieri e il dramma vissuto

In questo anno, mentre Massimo Ranieri era pronto per un suo concerto ha dovuto affrontare un episodio che ha causato tantissima paura sia per chi era presente, sia per il cantante stesso. Nel Maggio 2022, il cantante a pochi minuti dall’inizio del suo concerto è caduto battendo la schiena, scendendo dalla scaletta al centro del palco.

Massimo Ranieri
Il dramma vissuto da Massimo Ranieri – newsabruzzo.it

Tantissima preoccupazione da parte dei fan e dello staff  in quanto il cantante è rimasto per diverso tempo per terra aspettando che arrivassero i soccorsi che, subito dopo, lo hanno portato all’Ospedale Caldarelli per ricoverarlo e fare degli accertamenti.

Lo staff informò l’ANSA: “Tanto spavento ma per fortuna non ha battuto la testa ed è sempre stato cosciente. Una costola rotta e un buono stato generale ma rimane sotto osservazione”.

Oggi questo episodio per Massimo Ranieri è solo un lontano ricordo.

Massimo Ranieri e la rivelazione del dolore provato

Qualche tempo fa, un lutto ha scosso l’animo del cantante Massimo Ranieri, dovuto alla perdita dell’autore Giampiero Artegiani, che purtroppo combatteva da tempo contro una malattia nel 2019.

Massimo RANIERI AMICO
Giampiero Artigiani amico di Massimo Ranieri – newsabruzzo.it

Il giorno del decesso, Massimo Ranieri ha voluto omaggiare Artegiani con un messaggio molto triste ed emozionante che ha lasciato tutti senza parole.

Il cantante avrebbe scritto: “Devo a lui la mia rinascita. Se oggi sono qui è grazie a Giampiero Artegiani . Per me era un amico, una persona riservata e simpaticissima, dolcissima. Avevamo una grande sintonia. Ovviamente vivrà sempre nei cuori delle persone che lo hanno amato e stimato”.

We want to give thanks to the author of this short article for this amazing web content

Massimo Ranieri, il triste giorno che non sarà mai dimenticato: il lutto è devastante – www.newsabruzzo.it

Our social media profiles here as well as other pages related to them here.https://star1015fm.com/related-pages/