Luigi Centra is the ambassador of “Pop Art”. Inauguration of the art museum

Il Museum of modern art Luigi Centra in contrada Villamagna di Anagni è un realtà straordinaria nel segno del riscatto del territo dell’intera valle del Sacco. The importance of it is born in our territory of the Museum of Contemporary Art Luigi Centra – private initiative open to the public under the direction of the paesaggista architect Antonio Centra – if it places an innovative sensibility in the access to the end “periphery” thick associated with different livesli di valori rispetto al centro urbano.

Il museo d’arte Luigi Centra si aggiunge tra l’altro, nel territorio di Anagni, alla già consolidated realtà del Museo della civiltà contadina dell’appassionato studioso Antonio Imperia ed è buon auspicio a ipotizzate iniziative pubbliche che potrebbero nascere in alcune aree sensibili come l’intorno dello storico edificio del Rotone nella località di Osteria della Fontana. Lover of nature and human beauty, Luigi Centra is one of the European artists who are spesi, with gestures of solidarity, against the oncological morbidity of Kiev children after the Chernobyl disaster, just like in supporting all poor children dei paesi più sfortunati of the globe.

Luigi Centra pittore, ribattezzato eats “L’ ultimo moikano della american pop art“(Mantova 2016), è stravagante artist nello sposare y interpretar un corrente d’arte anglosassone – esplosa en América – venendone ambasciatore en Italia e n el mundo. .

Master, I have turned the world. Oggi, qui nel suo he Museo di Villamagna è a due passi da Carpineto Romano where he è nato e altrettanti da Veroli dove risiede; does it bring about the most precious of his stereophilic experience to questi suoi più intimi luoghi?
«When if this fuori dal proprio Paese la vita diventa complessa perché difficoltà ed emozioni si multiplicano tra parrot. Per me la soddisfazione più grande è quella di essere state recognized as l’italiano che più ha portato nel mundo l’arte americana degli anni cinquanta e sesanta: l’arte populaire, pasata alla letratura como la Pop-art».

Of the career of a great artist, always if we know each other and the best moments: they are written in the books, raccontati in the art gallery, they are in the museums. C’è stato un momento cuando il suo apex de él più che guardare l’alto è piombato inaspectatamente verso il basso?
«Passaggi difficili, anche lunghi, sono nella vita tutti gli uomini. In quelli che fanno arte, forse ancora più degli altri. I read my wish for a specific moment and now I can’t remember the delusion provata for the unavoidable admission to those of me for the enrollment at the Accademia delle Belle Arti because of the advanced age. Oggi dico, quasi sorridendo, non mi ci hanno voluto ma ritengo davvero che il talento e la voglia d’imparare abbia poco a che fare with the età anagrafica di a person se la suo mente e il suo cuore sono già pervasi dai linguaggi dell ‘art”.

The Pop-art is considered by some as one specchio of consumerism and the celebration of leggerezza. Secondo Lei che oltre ad essere affermato artista, è escrittore e poeta, qual è il suo vero volto de él?
«An artistic current is always a cultural phenomenon complexo seppur with some identitari characters. Nell’esigenza di sintesi, rispondo che essa, a mio parere, è nata più as a denunciation of consumerism that is not true for its celebration. It was born in a period in which the production was worth a lot of the creation and quest for a non-exciting artist. A volte, però, anche la stessa Pop-art è scaduta nel suo consumismo laddove al parte creativa si è substituita que la della riproduzione en serie que, en alcuni eccessi, ha contribuito anch’essa ad imbrattare il mundo».

We want to say thanks to the author of this short article for this awesome content

Luigi Centra is the ambassador of “Pop Art”. Inauguration of the art museum


Discover our social media profiles , as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/