Is pop culture dead?

Qualche anno fa, agli albori di Fumettologica, I will write this kind of articoli – dove if the pretesa di aveva a minimum di coscienza of the present – ​​was molto più facile. It was enough a minimum di ricerca e spuntava semper a serie a fumetti che tutti leggevano o che, also senza grandi numeri, dettava comunque gli standard da segue. Pop culture was a real massa field, da fruire in maniera collettiva. In television tutti Guardavano games of thrones e si passavano i giorni tra un episode e l’altro a leggere riassunti arguti e divertenti, a phenomenon così trasversale da diventare quasi a giornalistico genere I know.

Poi, little by little, sews him up if I’m fatte più difficili. I vari trend sono andati via via sgretolandosi tra le nostre dita, scattered in mille rivoli di sabbia bagnata. Or at least that is my impression. I know if I will write the options that were due: or I will invest every minute of every day, close to di stare dietro a tutto, rischiando il burnout per lavorare a articolo con una vita di (forse) un giorno, or scegliere di gettare la spugna per concentrarsi su other. Magari smettendo di cercare di will give a name to micro nicchie absolutely inessistenti fuori dalla bolla dei social. Non dovendo campare di scrittura avevo preferito spostare la mia atenzione, thinking che fosse a problem mio senza rendermi conto di non essere il solo nella stessa situzione.

I will follow the sviluppo of the trend that combines in a uniform way grosse fette di pubblico is a way to define the historical moment that we are living and give a shape to what contributes to giving an identity. This finché was possible farlo, thing that adesso sembra più difficile che mai. I am so lontani and tempi in cui Lida Hujic Celebrava il lavoro di trend forecaster with an autobiographical book o in cui Google commissionava alla studiosa di tendenze Lidewij Edelkoort ricerche sul laboro da casa Give back to the Milano Design Week.

In the vicinity of the capire, something powerful is successful, my son was more than that, there was a minimum of discomfort to justify such an important paradigm shift. Trey Taylorredattore di magazine eats dazed, Interview and The Face, gives a very effective reading of this phenomenon: «Pop culture is not a monoculture. Second and traditional government organization that the icon will lead our attention – Grammy, Emmy and Oscar – the best album of 2021 is registered by an artist named Jon Batiste (chi?), who will win his Grammy win Get a 950% increase in streaming. CODA – I segni del cuore It has been a minimal success when it comes out first to win the Oscar for the greatest film and is available for streaming exclusively on the seventh most popular streaming service in the world, Apple TV+. Entrambe le vittorie erano meritate, credo, secondo i pochi tweet that I have seen from the person who consumes what he sews, but he wants to penetrate other circles and circles of nicchia also dopo aver ricevuto questi riconoscimenti?».

A way eats an other per dire che non esistono più autentici fenomeni di massa, ma solo nicchie. At the più possiamo we wait for the arrival of your market prodotti così significativi da attirare l’attenzione di tutti. During my months, the only vaguely collective experience of what if it was a parlato was the success of the mainstream – So much that I have not written before new yorker – I gave a punitive videogioco eat Elden Ring.

If you try to communicate di mode legate to consumption, not vice versa. There is no legame con il reale, come poteva esserci con le mode punk, mod or hippy (per fare esempi lontanissimi nel tempo ma ancora pregnanti). The manager and strategist Ayesha Siddhi theory che si sia passati da sottoculture an aesthetic submarket, “sottomercati esthetici”. «Questi submarket non sono del tutto privi di politica. On the contrary, spesso promoted a sorta di anestetizzazione politica. The digital incarnation of a certain aesthetic or atteggiamento has preceded its genuine political resistance. The recovery, at least his TikTok, is not always a process of depoliticization. It is an attempt to create ideas, attentions and aesthetics in tendenze identifiability, anything that can be enjoyed by attention or benefit, understood and widely accomplished by a public of the masses». Both per chiarire come tutto debba essere monetizzazione and only in a vaguely cultural second moment.

Per amore di croaca va chiarito che also prima del esta segmentazione di cui stiamo parlando chi si demostrava più sensibile ai trend not ha comunque mai vissuto in a world of pure speculation, dove il fattore economico e produttivo fossero del tutto assenti. Ogni form di contracultura has always carried alla creazione di un mercato alla ricerca di nuovi fruitori. In pochi hanno sperperato più soldi in paccottiglia inutile degli hipster (ve li ricordate?). Eppure comes from thinking that certe spinte avevano a minimum of filing in bisogni interiori riconducibili to a precise historical moment. The investigation of presumed authenticity dei suddetti hipster, il bisogno di ironizzare su tutto, il successivo desiderio di banalizzarsi il più possibile per finire a dresssi como il own padre (dad-core) nascevano prima che il mercato trovasse il modo per renderle vendibili. Naturally, the possibility of guadagnare bene cavalcando a trend sulla crest dell’onda abbia spinto impprenditori or aspiranti tali a sfruttare il momento.

When one scrittore di fumetti eats Mark Waid reportava Daredevil alla popolarità writing the version più classica possibile was the demonstration that stesse working on his di a nerve scoperto, common to a good percentage of the comic book readers. Qualcosa that was on the verge of the microtrend of the seventeenth week and that infatti if it materialized in great (and duration) vendite and an easily verifiable influenza. Oggi i titoli in degree of monopolizzare in a similar way the attention is semper less, soprattutto when speaking of the lettori più giovani.

«The virality is not always a negative thing, but it attacks the idea of ​​authenticity, an apprezzata tempo, that if I try to first find a musical scene or a new fashion. Oggi, this feeling does not have much importance. The trend mania is considered superat tra i giovani utenti dei social media. Gli adolescenti, per esempio, sono abituati to try the aesthetic variety nate dal digitale come i vestiti (and also ad acquistare fast fashion per rappresentare questi gusti), scambiando quelle che non si adattano più alle personalità, agli stili e atmosfere a cui si inspirano » Spiega Terry Nguyen di vox. «Il problem, per così dire, non è il cottagecore, il night luxe [esempi di trend effimeri portati dall’autrice dell’articolo, ndr] or the concept of microaesthetics. It is the fatto that i consume moderni siano bombardati gives an infinite flusso di tendenze irrilevanti di cui prendere note: veicoli di marketing per prodotti che rientrano in a paradigm deprived of meaning. Questo non riguarda solo il mondo della moda: gli effetti del marciume cerebrale indotto dalle tendenze si sono riversati in the online discorso. Gli argomenti e le cifre ritenuti più importanti su Internet si baseo su dove rientrano in questo spettro di tendenza, a seconda della scala di attenzione che impongono.”

In parole povere Nguyen maintains that ci sia troppa steals, e che ci ven sparata in faccia at a rate così martellante da farci credere che questa sia la normalità. Ne siamo così convinti che the predictable slowdown of the various productions Dovuto so much alla pandemic quanto alla semper maggiore complessità richiesta dalle aspettative dell’utente medio sia accolto con cori di rabbia e incredulità. Come non-avesimo un sfilza infinite di videogame da giocare, libri da leggere o serie da vedere. Anzi, in maniera ancora più grave, come se al di là di queste cose non ci fosse altro da fare.

Questa situazione è riassunta in maniera drammatica dal filosofo Byung Chul Hanche in his book The scomparsa dei riti writes: «Il new if you quickly appiattis diventando routine, è una merce che si consume e riaccende il bisogno di new. The coazione to dover respingere tutto ciò che è routine produces altra routine. Nel nuovo è quindi insita a temporal structure that sbiadisce presto in routine, senza consentire alcuna ripetizione appagante. The coazione a produrre in quanto coazione verso il nuovo non fa perciò that will increase the swamp della routine. Per sfuggirle, per sfuggire al vuoto, ecco che consumiamo ancora più cose nuove, nuovi stimoli ed esperienze». A senza fine corsa eat in a endless runnersenza mai ignite an attimo per riordinare i pensieri e sviluppare a minimum of critical sense.

Who is pop culture dead? Say say no. The problem is its excessively pervasive and volatile diffusion. She if she is più impalpabile e sfuggente, senza appigli al reale to give a minimum of specific weight. Simply molti di noi, tra cui io, non sono riusciti ad adattarsi to this change di step così dramatico. Second Allison P. Davis of the nyc magazine (l’articolo è stato tradotto in Italia da Rivista Studio), «non tutti sopravvivono to a “vibe shift”. Quelli ancora aggrappati all’autenticità e alle ghirlande di luci si sono cristallizzati nel loro mondo hipster, while culture is avanti. Hanno piantato tends to Greenpoint and if I am married or if I am transferred to Hudson with the bearded parrot incerate and the braccia ricoperte de tatuaggi nautici. E standing a questa legge, chi è sopravvissuto a questo change solo per rimanere bloccato nell’era, per esempio, degli hypebeast/Woke, ebbene, si è già trasferito a Los Angeles in case abbastanza spaziose da poter mettere in mostra le sue collezioni di sneaker that is worth a fortune. Purtroppo, ho accolto quest’analisi sociale con l’agitazione a mille. È agghiacciante renderti conto che potresti essere uno di quelli bloccati o, se non lo sei, potresti esserlo presto».

Oppure potresti I will turn the palla to the balzo and I will decide to say I’ll pull the brake by hand, serenely rassegnandoti alla tua nuova condizione. In fin dei conti fare nottata per vedere nel più breve tempo possibile the new stage of Love, Death & Robots per accorgerti che si tratta dell’ennesima pila di paccottiglia targata Netflix potrebbe non valerne più la pena.

Leggi tutti gli articoli di Sophisticazioni popolari.

Enter the channel Telegram di Fumettologica, click here. Or follow your Instagram, Facebook and Twitter.



We would like to thank the author of this post for this awesome content

Is pop culture dead?


We have our social media profiles here as well as additional related pages here.https://star1015fm.com/related-pages/