I Litfiba for the last volta sul palco in Svizzera

I Litfiba, Italian rock group captained by Piero Pelù and Federico “Ghigo” Renzulli, hanno suonato per l’ultima volta in Svizzera a Les Docks di Losanna davanti a public photo for due ore di concerto. Un addio come si deve dopo 42 anni di careerra.

Il momento dell’ultimo tour e del ritiro dalle scene dei Litfiba è arrivato. “L’ultimo girone” will end on December 22 at the Forum Assago di Milano. Il gruppo rock has decided for the occasion of congedarsi anche dai suoi fan in Svizzera: giovedì è stato il turno del Volkshaus di Zurigo e ieri di Les Docks a Losanna. Nessun gruppo spalla per questo concerto, esaurito ormai da mesi. Il publico è molto mixto tra giovani e meno giovani, italofoni e non.

contagious energy

When Keystone-Ats aveva interviewato i Litfiba at the end of November avevano annunciato “Siamo belli carichi, preparatevi!”, e così è stato. At 20:30 promptly, the drummer Luca “Luc Mitraglia” Martelli, the tastierista Fabrizio “Simoncia” Simoncioni and the bassist Dado “Black Dado” Neri fanno the parrot enters his stage followed shortly by the singer Piero Pelù and the guitarist “Ghigo “Renzulli, acclamati dal publico.

Si entra en pieno nell’energia rock dei Litfiba with “Proibito”. Scegliere i brani da un repertoire così vasto, che ha inizio negli anni 1980 non è di certain facile. Ma la scaletta è un bel viaggio traverso la carrera dei Litfiba: from “Resta” to “Spirito” passing through “Paname”. Pelù da bravo frontman si sente subito a suo agio, fra microfoni volanti, smorfie, spruzzi d’acqua e saltelli. His energy is contagious and the public does not take long to follow him around, applauding and singing in chorus.

Like a satellite, the singer if he turns left to right from his box, scatenato. Renzulli is sometimes more calm, but with his guitar he echoes the vocalizzi of the public. Non manca un momento instrumentale, very apprezzato, with riff di basso e chitarra alternate alla bateria.

fluid transitions

Pelù speaks in an excellent French language, but the Italian-speaking public chiede a più riprese “in italiano, in italiano!”. Sotanto per introdurre “Regina di cuori” he yields and spiega il tutto in Italian perché he doesn’t know how to translate what he calls the “scapezzolamento”-ovvero will show il sino-in French. The various songs in scaletta are close to a red line and the transition is always very fluid and the introduction of Pelù with a phrase directed at the public.

At a certain point the frontman announces that at the price of the biglietto of “L’ultimo girone” and even the “fare casino”, but “El diablo” indicates that it also comprises a purification and favors the public of mettersi in ginocchio. With an attimo of suspense, the rock energy will jump into the fuck. I noticed him laughing while Litfiba lasciano the box.

When I return if I am for a moment some acoustic più – Pelù imbraccia a melodica (pianola a fiato), Renzulli his electric guitar. Many songs are anchored to the political and rimangono contest even at a distance from anni tuttora attuali: a pensiero comes rivolto alle guerre and ingiustizie in corso nel mundo – in Ucraina, Iran, Yemen, Sudan – questi alcuni di quelli che Pelù mentions introducing certi brani.

Alla fine i Litfiba si congedano dal público in sympathetic way with “Cangaceiro”, shaking hands with the fan before the box. In diversi non lasciano I climb the room aspettando il ortorno dei parrot Beniamini, nonetheless the concerto sia durato ben due ore non sono pronti a dire parrot addio ea lasciare che questa performance indimenticabile venti solo un ricordo.

We want to say thanks to the writer of this short article for this incredible material

I Litfiba for the last volta sul palco in Svizzera


Discover our social media accounts as well as other pages that are related to them.https://star1015fm.com/related-pages/