Firenze Rocks, giorno due: il riassunto della giornata

A poster gives far invidia to the migliori summer festival: Green Day, Muse, Red Hot Chili Peppers, Metallica. In più, altri tre gruppi (al giorno!) di supporto ad aprire i live di questi quattro most sacri della international rock music. This is the state of Firenze Rocks.
Noi siamo stati alla data dei Muse, tra piacevoli scoperte (The Ramona Flowers e The Mysterines) and incredibili conferme (Placebo) e questo è il riassunto della seconda giornata all’insegna del rock più puro.

Inizia il Firenze Rocks

Sveglia di buon mattino, attesa fin alle 12, when I came to open and cancel Firenze Rocks for the second year in a row. A torrid broth, compensated for by the nebulizers in the fine public after arriving at 4:45 p.m., when the Florentine box, the broth causes a very high temperature, if infimma per dare il welcome Ramona Flowers. The English group, native of Bristol, gives an incredible voice live format by Steve Bird, a heavy guitar (Sam James), an arrogant and precise bass (Wayne Jones), all the tastiere that grant interesting variations (Dave Betts) and a drummer hammering under the signature Ed Gallimore, illuminano il Firenze Rocks, presenting a scaletta di una dozzina di brani con tutti unediti meno due, nonostante all’attivo, oltre a due EP, abbiano comunque due album. I Ramona Flowers, however, intended to carry her new box, quali California, a very interesting single that in her live dimension practically sold an inno.
Dopo l’ottima performance dei nativi di Bristol, è tempo dei Mysterines, with Lia Metcalfe vocals and main guitarist of the group. Introduce the last working parrot and danno pepe (it is born in the bisogno fosse) to the public già infiammato del parterre. Only pecca, forse, the potential for compositional variation: alla lunga, the English group could stand, a symptom of a bitter anchor treatment of their dreams, that we look forward to migliorare in the future.

1656496179 307 Firenze Rocks giorno due il riassunto della giornata
Photo by Giovanni Maria Zinno

I Placebo is anchored by a triple A band

Attesa spasmodica, invece, quella per i Placebo, che, al crepuscolo, salgono sul box. Brian Molko is a trascinatore and his androgynous figure of him helps to catalyze all the attention to a group that chiamarlo “di spalla” is a paradosso. Partono with Forever Chemicals, il new singolo della band, ma ce n’è per tutti i gusti, in una scaletta ricchissima. Suonano 16 pezzi, per un’ora e di concerto, tra emotional ritorni (Sorrounded by Spies, Infra-Red, Special K) e mancanze inaspettate (non c’è Every You, Every Me in scaletta!). La chiusa ad effetto è affidata alla cover de una canzone tornata di moda dopo essere stata ripetuta ossessivamente nell’ultima stagione de Stranger Things: Running Up That Hill. Molko e soci l’avevano coverizzata anni fa, con sentore (e hanno avuto ragione) che un pezzo del genere potesse ritornare in auge a giorno o l’eltro.

1656496180 55 Firenze Rocks giorno due il riassunto della giornata
Photo by Giovanni Maria Zinno

I Muse chiudono il secondo giorno di festival: riflessioni finali

E poi i Muse. Il trio di Teignmouth non delude and presents ben quattro singoli from the new album in uscita il next August 26. Will Of The People apre le danze e l’inedita (perché ancora non è uscita come singolo, è un’esclusiva per chi ascolta i concerti estivi della band) Killed or Be Killed fa tornare alla memoria i Muse dei primi anni Duemila. The show is by Alto Livello, Bellamy, Howard and Wolstenholme alone as they will perform an impressive concert and tutti and singoli (and not only) of success with their sono. Optima la scelta di piazzare qua e la ache delle b-sides per i veri intenditori del gruppo: The Gallery e Nishe sono delle perle da ascoltare a tutto volume, che incantano il Firenze Rocks. Lascia sbigottiti also Citizen Erased, a piece dating from 2001 that risks creating a huge public hype.
In general the day due to the Firenze Rocks vince sotto tutte le aspettativo (minus, magari, per quanto riguarda i prezzi di un necessario como l’aqua: €8 a bottiglietta, decidedly high troppo), the festival is in a strategic and e not if I feel more like a typical lunge of the concert of the great group: the idea of ​​exchanging your stage with 4 band in a gig is a scelta vincente, because the tempo runs, if you live and if you breathe rock and I will not vorresti more and I will go via .

We would love to say thanks to the author of this article for this awesome web content

Firenze Rocks, giorno due: il riassunto della giornata


Visit our social media accounts and also other pages related to themhttps://star1015fm.com/related-pages/