The Afterparty Review: your Apple TV + a revolutionary series

Insert ad HBO Max, Apple TV+ is overclassing for content content with Netflix and Amazon Prime Video. It is a fact of fact, the battaglia all’esclusività in the world of streaming is combattuta its due fronti: quello della quantità e quello della qualità. In the military cousin of the streaming platform of Reed Hastings and Jeff Bezos (pure Disney+, seppure with brand molto più forti e differenti), ma è soprattutto la prima a necessitare di a high production number, essendo di fatto questo il suo mercato primary. Prime Video is diverse, and depending on the type of payment and offer is evident, it is a “second base“Dell’azienda dove si investono comunque moltissime risorse coming from e-commerce.

Sulla qualità a tutto tondo e sulla giusta quantità, invece, lavora lo streaming della Mela, which in the first month of 2022 has distributed a tv series as Scissione di Ben Stiller (qui trovate il nostro first look di Scissione, WeCrashed with Jared Leto and Anne Hathaway, Slow Horses with Gary Oldman and also l’irresistible e travolgente The Afterpartyricargata comedy in salsa whodunit created, written and directed by Christopher Miller and Phil Lord (21 Jump, Spider-Man: A New Universe). An irriverent and exciting series, capable of modeling an exciting mystery murder its di un’impalcatura conceptuale pensata to explore a sopettato dopo l’altro tra so many different generiresulting per questo rivoluzionaria.

High school reunion with crime

Ci sono cacce al colpevole ambientate su di un lussurioso treno (the Review of Assassination of the Orient Express did you say nulla?), during a birthday party for a rich family of imprenditoriales (and the Knives Out review?), I had a romantic crocera in Egitto (siamo sicuri che la nostra Review of Assassination of the Nile vi rinfrescherà la memoria) or also di un’isola-centro psichiatrico (Shutter Island), ma nessuno fine aveva mai pensato a high school reunion.

La commedia la fa ovviamente da padrona per asservire a dovere I answer and personaggi, one più curious and strambo dell’altro, ognuno di loro con qualcosa da nascondere. Sono passati molti anni dalla fine dell’adolescenza, e molte cose sono cambiate per Aniq (Sam Richardson), Zoé (Zoé Chao), Yasper (Ben Schwartz), Brett (Ike Barinholtz), Chelsea (Ilana Glazer), Walt (Jamie Demetrius) and Xavier (Dave Franco). Soprattutto quest’ultimo è riuscito a importansi sulla scena musicale internazionale as one of the pop singers più seguiti e amati, obviously strong of a smisurato ego that contraddistingue tutti gli artisti “belli e dannati” that he does respect. Nemmeno to say it, It’s my own thing to die in the first minute of the seriesduring’afterparty della reunion liceale organizzato nella sua gigantic villa sulla scogliera. Chi has Xavier died? Eat? Perche? Sono queste le tamand cui dovrà dare risposta la sagace e un po’ estroversa Detective Danner interpreta da sfrenata Tiffany Haddishvero token della produzione Apple già riconfermata per a seconda stagione anthologica. The Afterparty has one scheletro comedy dichiaratoper giunta ideata per essere corale come ogni whudunit che si rispetti, with an ensemble of interpreters from the comic world.

Vuole dunque divertire, parodying his tutti il ​​genere by Conan Doyle and Agatha Christie to consign it all new generations senza però scontentare le vecchie. Oltreoceano qualcuno has defined it a “millennial whodunit“, dove il pretesto dell’omicidio vuole in realtà portare ad altro, che sia una experimental or cinematographic oppure ad approfondimenti ed evolution mark dei personaggi coinvolti e delle loro relazioni. In effetti questo fa, The Afterpartyputting insieme a cast of attori in a parrot-like and perfect way to create the characterizations be precise and elaborate, think about how piccoli ingranaggi di un meccanismo più grande e complesso.

I film mentali

Christopher Miller and Phil Lord don’t just risk scherzare sulla caccia al colpevole in assolutowith a dissacrant and avant-garde spettacolo with toni leggeri and perfectly cadenced rhythm, but also in an opera di deconstruzione della stessa through the brilliant idea “dei film mentali”.

Be present when a suspect begins to recount his story, close to the earlier one and fatti secondly from his own point of view, minding? I film mentali sono estattamente questi, e l’intera The Afterpartyepisode by episode, explore the diverse version of the vicenda narrata across the other protagonists of the citation. Ogni episode, a mental film. Ogni film mentale, diverse rielaborazioni. Ogni rielaborazione, new dettagli.

Nel whodunit nessuno mai aveva temptato un’operazione simile fine at this moment, ma series goes persino oltre e gioca sua definitive card: ogni episode, a different genere per ogni versionea seconda del charactere dei personaggi narranti.

È così che The Afterparty Even if there is a musical, a horror-thriller, a badass movie title or an animated film, all the time and communication that mitigates the comedy and the main story, simply diverging (or confirming) in modi curious ed those waiting for him confessioni dei diversi sospettati interrogati dalla Danner. Questo allow alla serie di rinnovarsi di puntata in puntata pur continuously raccounting the stessa vicenda. Ma pure le personalità dei vari personaggi giocano un ruolo fundamentale both in the general treatment and in the racconto in sé. A splendid example is that of Yasper, with a phenomenal Ben Schwartz if he cements it in a mini-musical with alcuni brani originali cactus and davvero spassosi (“We All Get One Shot Twice“su tutti). L’intento è quello di I will handle with great vision and capacity and generic clichéadattandoli alle esigenze dell’investigazione por portare avanti la narrazione.

Not if it turns mai in tondo, infatti, e la complessità della struttura mista alla base commediata non deve trarre in inganno: l’intreccio è accurato, la semina degli indizi molto ricca, la soglia d’attenzione richiesta per arrivare alla soluzione del caso prima della Danner decidedly interesting. Gettarsi tra le braccia seriali di The Afterparty means godere di uno dei più innovativi e intriguante whodunit mai prodotti, nonché in One of the myriad and curious products of the sophisticated book Apple TV+.

We would like to thank the author of this write-up for this incredible web content

The Afterparty Review: your Apple TV + a revolutionary series


Our social media profiles here , as well as other pages related to them here.https://star1015fm.com/related-pages/