Le Fate Ignoranti The series Recensione: a story of great characters

Le Fate Ignoranti – The Series è un progetto molto delicato perché, at least its letter, if it presents as a detail riproduzione of the much revolutionary film by Fernan Özpetek, tra i titoli più apprezzati della sua cinematografía (ne parlavamo nel nostro first look of Le Fate Ignoranti The series. Il problem a monte è che l’opera iniziale funzionava già perfettamente in her film limitation, nella construction of personaggi that rimanevano suspected in the loro background, with pallidi accenni della loro esistenza and with so many dark moments. Tale approccio gives the possibility of telling a story with more intensity and transportation, enjoying the evanescenza and the mystery of the protagonist and co-protagonist.

The show, on the contrary, does not start with this premesse della pellicola, vuole, nella sua struttura episodica, sfruttare al meglio the coral dimension of the racconto, sviluppando molto de più i personaggi di outline and pulling per certi versi a demarcation line with the initial source. Nonostante le criticità iniziali (ci siamo già chiesti Le Fate Ignoranti La serie sia all’altezza dell’omonimo film), this unpublished encourages if it fits perfectly into our modernity, riuscendo to show what is new and interesting, senza addossarsi la responsabilità di dover per force incarnare quella trasformazione e storm window that invece has carried the lungometraggio in 2001.

Il triangolo tra Massimo, Antonia e Michele is only the beginning

Le Fate Ignoranti – The Series Follow a particular line stravolgendo tutto e fando cadere le nostre certezze: ci fa credere fino a cerdere point della plot che il centrale and important rapporto three Massimo (Luca Argentero), Antonia (Cristiana Capotondi) and Michele (Eduardo Scarpetta) sia anchor the svolta più rilevante, the fondant cam of the intero titolo.

But if you are going forward in the story, but, if you agree that this triangle is just a solid base that will build something else, please talk about it anime di casa Mariani, ognuna with its own character, fragility, patterns and fantasy. Nonostante alcuni personaggi rimangono inevitably fuori fuoco, i vari mici di Michele sono al centro di tante storie parallele che, invece di appesantire la narrazione, I donate vitality avvicinandosi al nostro mondo e allontanandosi da vent’anni fa. Racconti piccoli e grandi di quotidianità, amore, accettazione, dubbi e rinascite che vanno ad aligne an interesting mosaic that the scripture (curata in particular da Gianni Romoli) has in piedi tessendo perfettamente i fili con coerenza e rigore. Also in the end, in her semplicità, it is in degree of chiudere worthily tutte le presenti storyline, lengthening anzi anchor of più l’orizzonte purpose of Fernan Özpetek, expressing his anima authorial figlia of cosmopolitanism and traboccante of limpid coralite.

A necessary passaggio that is coming compiuto negli ultimi episodi, that accompanies the spettatore dolcemente verso la fin della serie. Because you present the conclusion, you can effectively carry it to a new beginning. La regia di Özpetek, supported by Gianluca Mazzella, always met in light of the variety of figures in the story, also working in the best way with its ambientazioni that fanno da cassa di risonanza dei personaggi. Per quanto non ci siano momenti memorabili, the filmmaker is always firm and well decides in the tratteggiare lo sviluppo della narrazione, senza perse si en giri inutili, ma anzi mettendo su, pezzo dopo pezzo, a prized aesthetic refreshment, also thanks to a brilliant and suggestive photograph.

Incastrati nel didascalismo, ma con lo sguardo rivolto alle emozioni

Per quanto ci sia della fascinazione nelle storie presenti ne Le Fate Ignoranti – The Seriesall’inizio di ogni puntata comes chased a didascalism that ostacola in part the evocative magic of the emotions e dei sentimenti che ogni racconto generates in the public. Questa scelta sembra fin troppo artificiale e construita, e va aminare tutta la spontaneità che invece ci offrono i vari personaggi dell’opera.

Well, again, the idea of ​​the first one gave me the titles of the episodes, the macrothematics that comes before, but that lives on variations, evolution and transformation, also eat the vita d’altronde. Note of merit for the representative sound colonna of Özpetek’s multicultural heart, which moves agilely through brani italianissimi e pennellate musicali turche. Il brano di Mina, Buttare l’amorethat accompanies and final credits of another episode is but that più exciting and sincere, that vibrates di note lontane, ma mai così intense.

fundamental component of Le Fate Ignoranti – The Series è l’efficacissimo e talentoso cast, da Cristiana Capotondi ad Eduardo Scarpetta, da Edoardo Purgatori ad Ambra Angiolini, Luca Argentero e Serra Yilmaz, who in particular offered in the last battute dell’opera a touching and exciting interpretation, fatta di sguardi e sentimenti d’amore sopiti. Attori che rispecchiano perfettamente i loro alter ego sul piccolo schermo, che sono così so much legati ai loro personaggi da conoscerli profundidad sulla loro pelle.

It is evident that the production and the author’s abbiano lavorato sulla spontaneità e l’improvvisazione que se vede spesso in scena also only keeping the expressioni degli interpreti. Thinking of a confrontation with the original title, the vincitore continues to rimanere quest’ultimo, that in his non-detto and in his poetry he suspects trovava la sua eccezionalità e che, inevitably, if he loses in questa nuova versione. Comunque pregevole e di ottima fattura, the series is rimasta in part incastrata in some dinamiche of the medium that obligano ad essere esplicita e diretta, losing a bit of the philosophy of Özpetekthat risks being forced to esprimersi meglio in the minutaggio ridotto dei lungometraggi.

We wish to say thanks to the author of this write-up for this amazing web content

Le Fate Ignoranti The series Recensione: a story of great characters


Check out our social media profiles along with other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/