L’accademia del bene e del male non è brutto come deacon

The Academy of the Bene and the Male It’s the new film for Netflix by Paul Feig, one who doesn’t stay with a favorite carrier and I hate farsi from three quarters of the Internet through his remake virato al femminile di Ghostbusters. Sono passati sei anni da quell’incidente di percorso eppure Feig non si è anchor ripreso, e non sono sicuro che The Academy of the Bene and the Male Sia il film giusto per riguadagnarsi quelle sympathie perdute: è un fantasy young adult tratto da un’esalogia di grande successo, ricolmo di effetti speciali, con un magniloquente cast e quasi semper sottosfruttato e che igniting evident inspiration da altri noti noti fantasy young adult ambientati in school of magic – one in particular, indovinate quale.

Personally, the most sympathetic trovato, e ben più guardabile di altri prodotti fantasy che circolano on TV di questi tempi. Eccovi il trailer:

This content is imported from YouTube. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Esatto: avete appena seen Charlize Theron pettinata eat Johnny Depp nell’Alice Say Tim Burton. Come fate a non provare già una fortissima sympathia per The Academy of the Bene and the Male? Regarding the media of young adults, there is a characteristic that I consider an advantage, not foss’altro perché stacca: instead of an urban and contemporary setting, the story does take place in an hypothetical Middle Ages, but Davvero was in any other way familiar. Protagonist sono due to ragazze dell’ipotetico villaggio di Gavaldon: Sophie è bionda e principessosa (is this parola?) e passa le sue giornate a leggere libri di fiabe dreaming il giorno in cui also lei potrà scendere da uno scalone di marmo adorata da tutti i suoi sudditi, e venendo constantly bersagliata dai frizzi e lazzi dei locali bulli; Agatha invece è mora e ha dei riccioli favolosi, vive nei boschi vicino al cimitero insieme her mother, and she constantly comes bersagliata dai frizzi e lazzi dei local bulli that I hold that hers is a family di streghe.

Helen Sloan/Netflix © 2022

A giorno però, leggendo qua e là come sulla Enigmatic Settimana, Sophie scopre una legenda locale – ma sarà davvero una legenda? Si tratta della magicissima Scuola per il Bene e il Male, or come è stata tradotta in Italian “L’accademia del bene e del male”. Nessuno sa come ci si escriva a quest’academia, ma de fronte alla prospettiva di poter evadere dalla sad vita de la dolce Sophie decides to tempt fortune: she writes a letter of richiesta di ammissione e lascia nell’incavo dell ‘Albero dei Desideri. She will be stessa, lei and the decidedly less convinced Agatha vengono prima catturate da una creatura di fumo con gli occhi rossi, because of a gigantic corvo scheletrico, which transports her, ebbene sì!, proprio all’Accademia.

Fatemi will say due sew his questa Accademia, perché The Academy of the Bene and the Male if I learn with a prologue that is the origin story of the scuola stessa. Va così: due fratelli magici, uno tutto buono e l’altro tutto cattivo, decidono di founda una doppia scuola, nella quale addestrare gli eroi ei cattivi delle fiabe; I know how to maintain the balance between the good and the bad, and in the meantime I will create stories, trustworthiness, favors, racconti morali and other letters that serve all’umanità per Imparare Cose E Crescere. Obviously the balance is precarious: here comes the day in which Rafal, il fratello cattivo, attacks Rhian with the potere della proibitissima Magia del Sangue, because he dreams of a world dominated exclusively by Male. The lotta does conclude with the death of Rafal and the birth of a new balanced equilibrium, in which the Bene always lived and lived quindi always più superior and egocentric. And we arrived così all’ingresso a scuola delle nostre due protagonist.

the school for good and evil l to r sophia anne caruso as sophie and sofia wylie as agatha in the school for good and evil cr gilles mingassonnetflix © 2022

Gilles Mingasson/Netflix © 2022

Sophie, convinced that she is a trustworthy prince, comes quickly to the school of Cattivi, while Agatha, who is not a sorridere but is always incazzata, ends by surprise in that of Good. And this setup, simple and surprising, was born out of all the drama of the film, which foresees finding teenagers, triangoli amorosi, traditions, a stregata forest and so many beautiful costumes.

It’s curious that The Academy of the Bene and the Male sia uscito under form of film and non of TV series: the structure of the romance if sarebbe lends one spezzatino di otto/dieci puntate utilis ad approfondire certi personaggi che qui per force di sew come a malapena presentati. The need to compress almost sixty pages of the book in due time and time of film (due time and time!) naturally leads to scorciatoie, riassunti, spiegoni (spesso affidati alla voice of Cate Blanchett in the circle of a talking penna d’oca) and jump out of faith Feig fa però un lavoro, se non ammirevole, quantomeno sufficiente: it is a film in which a sacco di cose happened, which uses the sovraccarico di stimoli as a remedy for the narrative respite.

the school for good and evil laurence fishburne as school master cr helen sloan netflix © 2022

Helen Sloan SMPSP / NETFLIX

The Academy of the Bene and the Male If regge soprattutto sulle due protagonist. Sophia Anne Caruso, cioè Sophie, is perfect for how much a little stereotyped in the world of the svampita that diventa strega crudele at the moment in which she if she would assaggiare a little of potere. Sofia Wylie, cioè Agatha, functions ancora meglio, and ricopre in part also il ruolo di avatar di chi guardian: dove l’amica accetta senza fiatare l’esistenza della scuola e le sue regole, Agatha functions da voce della verità che grida “il re è knot!” di fronte alle assurdità di un luogo che prevede tra el tre cose che se ti fai bocciare in tre esami diversi vieni disintegrato oppure trasformato in a fish, or in a corvo scheletrico.

With a complicated story of magic, prophecy, latent power and obviously with the return of the Dark Lord Rafal, perché as insegnano tutti i fantasy dall’inizio della storia il Male non muore mai davvero, at the most if rifugia in an angolo Leccarsi le ferite e ad attendere il suo momento. Ma il heart di tutto il film è nel rapporto tra Sophie e Agatha, e tra le due e il rest della scuola, studenti e professori. È qui che si vede che The Academy of the Bene and the Male è tratto gives a romance post-Harry Potter: tutto (or perlomeno a good part of) il fantasy young adult I need the last year that was born from the consideration that your Internet is about as a fan fiction about your love story with Draco Malfoy and Hermione Granger about how much they know about Horcrux or their magical magic.

the school for good and evil l to r jamie flatters as tedros and sophia anne caruso as sophie in the school for good and evil cr helen sloannetflix © 2022

Helen Sloan SMPSP / NETFLIX

It is impossible not to think Mean Girls At the moment when the innocent dolce Sophie finds her dark side and transforms her dream into her minion; At the time of the setting and the presence of magic, the subject is always that of the access to know this and how this necessarily happens due to a conflict with its contemporary property, and with the structure of power that it forms naturally in ogni instituzione scolastica. At a certain point, and with what I intend to say “dopo venti minuti circa”, she begins to fregartene little of the profession and the magic of the blood, and The Academy of the Bene and the Male He has a teen comedy with an ambientazione un (bel) po ‘diversa dal solito.

È tutto molto superficiale e, ne sono sicuro, also morally debatable, it is only ci si fermasse an attimo a ragionarci. Ma è also tutto pieno de energia e di voglia di fare casino, di I will use Billie Eilish and a cover of Toxic di Britney Spears per accompanying scene che in Harry Potter sarebbero state musicate by John Williams in a tripudio di archi e fiati. They sound like tentative strap-ons for a laugh, some of the things that work: when poor Agatha comes approcciata dal bel Tedros, il figlio di re Artù, one of her companions chiede “what did she smell?” and lei responds “di ego”. C’è una cascata di CGI non semper all’altezza, ma che ci regala tra le altre cose demoni, fiori carnivori, esplosioni, una tizia che sputa scintille e un spaventapasseri malvagio armato di falce.

the school for good and evil sophia anne caruso as sophie in the school for good and evil cr helen sloannetflix © 2022

Helen Sloan SMPSP / NETFLIX

Quello che voglio dire è che, pur nella sua superficialità, The Academy of the Bene and the Male riesce a non annoiare mai perché riesce a non prendersi mai troppo sul serious, ma also a non scadere mai nella parody alla Shrek – an amplified rischio dal fatto che la scuola è frequentata dai rampolli di famosi eroi e villain delle trustee, da Capitan Uncino allo sceriffo di Nottingham al già citato re Artù. It is the story of a friendship, incastonated in a minestrone of spunti, influence and scopiazzature, a film that quotes in continuation operates altrui but always maintaining its own identity.

It is possible for me to stay positive if I have influenza from another country. Innanzitutto gli adulti del cast: Charlize Theron, eat detto, tomorrow Laurence Fishburne (at the minimum sindacale), Kerry Washington (on the contrary in resounding overacting), Michelle Yeoh, Rob Delaney, Rachel Bloom… Tutta brava gente e que sembra si multo, oltre a essere consapevole che i loro personaggi resteranno semper in secondo piano rispetto alle protagoniste.

the school for good and evil sofia wylie as agatha in the school for good and evil cr netflix © 2022

Netflix

E poi c’è il fatto che il fantasy in generale esta molto male come genere, e non è solo colpa di Gli anelli del potere and The path of timebut a little ‘yes. Ogni so much fa piacere vedere un prodotto così sciocco, pacchiano e senza alcuna vera ambizione se non quella di intrattenere por un paio d’ore – qualcosa che tutti gli altri generi hanno e che for any reason in the fantasy does not come more prey in consideration.

obviously The Academy of the Bene and the Male sta già venendo demolito con protervia dalla critica di tutto il mondo, perché è sciocco, pacchiano e senza alcuna vera ambizione. Paul Feig comes già etichettato as “definitely a bun”, and if he dominates with terror he will open up to the other capitols of this saga. D’altra parte sappiamo già con certezza che avremo altre quattro stagioni di Gli anelli del potereea me questa prospettiva spaventa infinitely di più.

We would love to thank the author of this post for this awesome web content

L’accademia del bene e del male non è brutto come deacon


You can find our social media profiles as well as the other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/