La pagella del Mereghetti: Aldo tra Giovanni e Giacomo, guastafeste al matrimony (vote 7-)

gave Paolo Mereghetti

«Il grande giorno» è la nuova, divertente commedia del trio, satires its certain tranquility borghese

When I go to the cinema to see a film I say Aldo Giovanni and Giacomo you sow di rincontrare dei old friends. Per un po’ le rispettive strade si sono separate ma cuando ci si retrovamo il tempo sembra non essere mai passato: retroviamo i gusti che conoscevamo, la comicità mai volgare, il piacere confortevole di un cinema che ha saputare restare fedele a se stesso. Proper come ci si aspecta dai veri amici: Giovanni è semper il solito precisètti (with the «è» aperta, alla milanese), Giacomo il solito noiosètti e Aldo il solito casinista incaricato di smontare le sicurezze dietro cui si trincerano i primi due.

Gli anni hanno aggiunto qualche ruga in più and consigliato di evitar le gag più slapstick delle origini ma siamo siempre di fronte al ritratto di “un’Italia buona e placida, un’enorme e sconfinata provincia” (per usere parole di Buccheri) where the objective of the loro frecciate has finite to concentrate if your stessi parrot, your parrot diffetti più che sulle intemperanze degli altri. Accenting with cheese «Il grande giorno» a certain underground (and inevitable) malinconia ma espungendo quell’ombra mortifera che c’era nel precedent
“I hate the estate”
. And if you laugh, they are not loud, the entertainment but do not abandon the spectators.

This round the appuntamento è al Nord, its un’isoletta lacustre, where Giovanni has organized the marriage della figlia Caterina (Margherita Mannino) with Elio (Giovanni Anzaldo), il figlio del partner d’affari Giacomo. I due padri si conoscono dalle elementari e insieme hanno fondato la Segrate Arredi, especializzata in divani: il primo pensa solo a esagerare – the catering affiliated to the maitre d’ (Pietro Ragusa) who has Lady Gaga tra i suoi clienti, the officiated ceremony gives a cardinal (Roberto Citran) – between the second if he worries about the conti and contrasts his psychosomatic pain.

Le due rispettive consorti – Valentina (Elena Lietti) for Giovanni and Lietta (Antonella Attili) for Giacomo – close to arginare manie
e fobie dei rispettivi consorti, ma nessuno ha fatto i conti conti la prima moglie di Giovanni e madre di Caterina, Margherita (Lucia Mascino) que si presenta con il suo ultimo compagno, l’amazing physical therapist Aldo, il cui compito sow essere quello di rovinare ogni cosa. Così nei tre giorni di festeggiamenti Foresaw, dal venerdì alla domenica, niente andrà come aveva immaginato il puntigliosissimo Giovanni.

Without flying anticipate and mille modi in cui Aldo riuscirà a rovinare quasi ogni cosa, it’s worth di sottolineare che se nella prima parte sembra di essere in a kind of “Hollywood Party” all’italiana, with the compagno di Margherita che si alternate dai panni dell’insipiente Hrundi V. Bakshi a quelli dell’ alcolizzato cameriere che si scola i drink rifiutati dagli ospiti, nella seconda parte a finire sotto gli attacki of the trio sarà piuttosto a certain idea di tranquility borghese, di placido tran tran unable to resist alle tante verità – mezze o intere – che verranno a galla. Constraining the person to save if finally in fact, to turn also with the help a little phone call comment aloud dei various invitations, i cui pettegolezzi Sembrano avere quasi only la funzione di far conoscere allo spectatore quello che si sarebbe dovuto capire altrimenti.

Così come sono fin troppo didascaliche le parole del prete di montagna (Francesco Brandi) che aprono e chiudono il film. Certo, i tre comici (he signed the scene with Davide Lantieri, Michele Pellegrino and the recordist Massimo Venier) non hanno la cattiveria say a Monicelli or il cynicism Say a Dino Risi e nemmeno l’sociological intelligence di un Virzì (by the way: perché non provare ad alzare le ambizioni, come hanno fatto Ficarra e Picone con Andò?), the parrot world di referimento near avoid spine or colpi bassima i modi with cui tutti i protagonisti finiscono per uscire di scena nei titoli di coda non nascondono I love him della sconfitta e dei fallimenti. Always turn on and communicate with a smile rassicuranteeven it is turned a little più tirato of the lonely

December 19, 2022 (modifies December 19, 2022 | 20:38)

We want to thank the author of this short article for this remarkable material

La pagella del Mereghetti: Aldo tra Giovanni e Giacomo, guastafeste al matrimony (vote 7-)


You can find our social media pages here and other related pages herehttps://star1015fm.com/related-pages/