Gabriele Muccino attacca i doppiatori: «Film cacofonici, prisoner il controllo dell’operacreativa». L’associazione: non sa di cosa parla

THE CASE
«Rispedisco al mittente I accuse him and officially diffid Gabriele Muccino dal ripter I believe that she was only enclosing visibility ». The war of doppiaggio, atto secondo. O meglio terzo, o quarto, perché not è la prima volta che il regista de L’ultimo bacio usa i suoi social per scagliarsi contro chi, di lavoro, usa la voce. It was a success in 2014, when Muccino gave his Facebook page if he was detto, senza troppi giri di parole, fiercely opposed to doppiaggio: «I will see a doppiato film è come spararsi in mouth aveva scritto allora perché mesi di lavoro del regista vengono annientati».

A concert that otto anni dopo has posted via Instagram, with a post published a week ago that has fatto infuriare l’Associazione Nazionale Attori Doppiatori: oltre ad appellarsi ai suoi 202,000 followers, sconsigliando loro di guarde film doppiati (“cacofonici” e “lontani dall’originale”), the registry has accused i doppiatori di aver “preso il controllo dell’operacreativa, non rispettandola” e soprattutto say “boycott”, making a cartel against his 2015 film Padri e Figlie, with Russell Crowe: “There is a mediocre doppiaggio da vergognarmi que trasmesso trasmesso non en lingua originale”.

Proietti doppia un cane in “Attraverso i miei occhi”: «Rapporti più facili se assomigliassimo a loro»

THE LOBBY
Dichiarazioni irricevibili secondo il president of Anad, Daniele Giuliani: «Non capisco cosa gli abbiamo fatto. If he is one who does not use the doppiaggio, he godrebbe also della mia stima. Ma lui è un che when fa i film poi li doppia, perché sa che il film doppiato guadagna più del film originale». As soon as all the accusations have been made against the film, «it is not that the alleged doppier lobby has prevented the brave professionist from lending the voice. Nessuno si è incatenato alle porte di Cinecittà to boycott it, not c’è stata la catena di Sant’Antonio contro Muccino: la reazione è stata spontanea. Forza dire che il doppiaggio, I quote, is merda che esce dalla mouth, i doppiatori gli hanno detto no grazie. Thing if aspettava? Dopo anni di sparate sul settore, semplicemente il settore ha detto: chi ti si row?». Only Luca Ward, always second to Muccino, agrees to lend himself to the doppiage of that film: «Come if Muccino allows me to say that he has worked on the sabotage? Thing thinks, che chi è andato a doppiare Padri e Figlie has done it intentionally male? No si deve azzardare».
L’ira dei doppiatori, proprio in questi giorni impegnati nel rinnovo del contratto collettivo nacionale, derives also, secondo Giuliani, from the citazione “impropria” dei dati relative to the consumption of doppiaggio in Italy: “Muccino says that we siamo gli unici a doppiare ma non è vero, anzi, the pandemic has sviluppato in tutto il mondo un bisogno new di doppiaggio. In Italy, second i dati forniti da Netflix, l’83% degli utenti vede opere doppiate. 80% in Germany, 78% in France, 75% in Spain. Ricordo poi che l’Italy is a country in which 45% of the citizens are functionally illiterate, and we do not care about the diffusion of the English language?».

Rome, dead attore doppiatore Sergio Fiorentini: fu voice of Gene Hackman and Bud Spencer

COMES OUT
Secondo i doppiatori, insomma, Muccino «leads a battaglia in a territory he doesn’t know. He says that once again it comes out of doppiaggio ci andavano i grandi, while oggi ci va gente che storpia le traduzioni. Ma quelli waso grandi perché point avevano il creative control of the Italian edition, and were not artistic directors. Oggi guai a change, c’è a long process and il controllo dei dialoguehi comes fatto dalle major americane: non è che abbiamo preso il controllo, lo abbiamo perso. The settore is doing so much to keep the quality high, noi stessi siamo i primi a lamentarci se i doppiaggi di certe serie vengono affidati a non professionisti. Muccino doesn’t have the slightest idea of ​​the settore. He doesn’t know what I’m talking about.” Ma il ping pong fra il regista ei doppiatori è destination a non fermarsi qui, soprattutto in vista della new stagione della serie di Muccino, A casa tutti bene, trasmessa da Sky e venduta also in altri paesi. «Muccino has fatto a series? Non so chi l’abbia doppiata e non sapevo nemmeno che fosse stata distribuita. Senza some pressure from the lobby and I sincerely don’t want to dope it. And I will see the opposite. I know if mettesse nei nostri panni non lo farebbe nemmeno lui: se un attore gli dicesse che è scarso, e che i suoi film de sono m che esce dalla bocca, lo chiamerebbe a fare il protagonist?».

© RIPRODUCTION RESERVATION



We would like to thank the author of this write-up for this awesome content

Gabriele Muccino attacca i doppiatori: «Film cacofonici, prisoner il controllo dell’operacreativa». L’associazione: non sa di cosa parla


We have our social media profiles here as well as other pages related to them here.https://star1015fm.com/related-pages/