Black Phone, the review: a horror with controfiocchi in cui è difficile dire chi sia il vero cattivo

A horror targato Blumhouse è a garanzia…ma di cosa? Practically only from the involvement of Jason Blum, one who almost gives only It has revitalized the contemporary cinematographic horror scene, inventing a method, or per meglio dire rispolverando a typical approccio da brividi cinema: a forte incipit, an interesting story, a dignified production also with a low budget, involving emerging talent, registration and attori appassionati (also se magari in a moment not of the carrier).

Negli anni però la qualità dei titoli Blumhouse è variata così both da titolo che di fatto vedere un film quest’egida is equivalent to a roulette russa: dal pessimo Fantasy Island (2020) all’ottimo L’uomo invisibile (2020), passing by un’infinità di titoli senza infamia e senza lode. Black Phone is one of the tioli più solidi e riusciti mai prodotti da Blumhouse e, possiamo già dirlo, uno dei migliori horror that we will see in 2022.

Più complesso stabilire di chi si il merito di un’operazione so much riuscita, perché l’impegno è generale, departing da Scott Derrickson, recorder of the cousin Doctor Strange who has lasted the sequel (poi diretto da Sam Raimi) per tornare alla sua grande passione: l’horror. Black Phone showed his love for his “seri” e old school and his ability to imitate style and rigor in a commendable manner. Senza l’ottima storia alla base del film però è probabile che Black Phone not eccellerebbe so much. Qui bisogna fare il nome di Joe Hill, figlio di Stephen King e grande erede della paterna letteraria tradizione. Hill is also very lucky for the father in fatto di adattamenti, as he showed this film. Not only: he knew how to turn on the father’s favorite character, and I feared lui cari and in any way farli suoi from him, also the somiglianza (l’influenza?) È visibilissima. So much so that he quasi di vedere a film tratto da King, certo, ma dal King migliore.

The plot of Black Phone

Black Phone does move a horse through the realism of certain storiacce of the black cronaca and the mystery that the sovrannaturali phenomenon provoked in the cinema. The protagonist of the story is the piccolo Finney (Mason Thames), a ragazzino che insieme alla sorellina Gwen (Madeleine McGraw) è costretto a vivere perennially with il fiato suspeso. The father, vedovo, reduces the war and alcohol, alternates moments of affection alle botte with the cinghia.

sound Tanti i pericoli della vita del piccolo Finney, in un’America tardo anni ’70 grigia, violent and hard also verse i più piccoli. Ci sono i bulli della scuola, i ragazzi violenti del paese e poi c’è The Grabber, l’afferratore…di bambini. La scomparsa di giovani ragazzi maschi è ormai a macabre abitudine of the circus. Nella notte i telefoni cominciano a suonare ei bambini a letto sanno che il giorno dopo a scuola mancherà qualcuno. Finché non toccherà Finney I will finish in the semi-terrato of the killer rapitore. Alone, with a materasso, a piccolo bagno and a broken black telephone and school year.

2540 FP 00208B.jpg 620008873

Il telefono però comincia a squillare. Finney will scoprirà di poter parlare through the appearance with the time that preceded it, because of the reason for having fun, I would like to help him, while Gwen would try to find him, following his vision that he stormed and his dreams.

Padri cattivi e bambini coraggiosi

Thinking of Shining – perhaps only the most classic example and note – it jumps right now as Black Phone is a great, very Kingian film. Certo c’è l’incursione e l’accettazione del sovrannaturale as it discriminates against a violent realtà, ma più di tutto c’è a sofferta and controversial fatherhood, innaffiata da fiumi d’alcol e risenimento verso una moglie e una madre che non c’è più.

Hill and I will follow Dickinson insisting on his parallelismi nemmeno troppo velati tra killer e violent father: percosse him with the cinghia, l’esigenza di rimanere in silence assoluto, il continua ricatto nascosto in ogni singola domanda e risposta, la richiesta di denies parti essere proprio por compiacere paterna visione. What divides the father and the rapitore di Finney? Black Phone does not explain the demand for the lascia to run under the traccia in a film rich in tension, with due piccoli protagonist davvero dotati that if mixed with a Ethan Hawke in great shape nei panni di un killer sadico e che fa comee i brividi also agli adulti.

Dall’inizio alla fine qui c’è the voglia di fare bene, Lo si capisce dalla cura notevole con cui sono persino persino i bellissimi titoli di testa, dall’attenzione con cui si chiude il film con un finale chiuso, giusto, con una singola speranza dopo tanto buio, ma senza false promise. Anzi: Black Phone saves in the past yes, ma per rievocarne i demon piuttosto che per evoque nostalgia at low cost.

2540 D009 00023.jpg 787693972

We would like to give thanks to the author of this post for this amazing material

Black Phone, the review: a horror with controfiocchi in cui è difficile dire chi sia il vero cattivo


We have our social media profiles here and other related pages herehttps://star1015fm.com/related-pages/