Paolo Mieli non usa giri di parole: “Colpa della Nato? Ecco perché è scoppiata davvero la guerra…”

L’attacco

Paolo Mieli ci va giù hard. The editor of the Corriere della Sera non ha dubbi: the war is not started because of a provocation from Nato. Mieli vuole sgomberare il campo dai dubbi innescati dalla “Russian propaganda”, così spiega il suo point of view in an’intervista all’HuffingtonPost: “Tutto nascerebbe da una aggressione della Nato. I say: save the dimension, not that this is a question of missili, because I entered the parti da tempo hanno missili che in due minuti raggiungono le capitali l’una dell’altra. Non c’è bisogno di cento chilometri in Ucraina. E poi: The wealthy part of the Ukraine that entered the Nato was in 2008, all the time it was not there in the future and the investigation.

Poi mette nel mirino also the rhetoric sulle “provocazioni Nato” dovute all’ingresso dei Paesi baltici nell’Alleanza atlantica. His last point is the greatest chiaro and the point of contro gli former premier “rossi” who did not dissero nulla when questi Paesi entered far part of the Nato: “Da noi erano presidenti del Consiglio Romano Prodi, Massimo D’Alema e Giuliano Amato, tutte persone che oggi esibiscono grandi sofferenze. Non ricordo – ma forse è just a difetto de memoria – a single moment in which one of the parrot abbia detto agli alleati: “I saw myself daring to farli enter nella Nato mettendo a rischio la sicurezza globale, lascio la guida del governo”. È tutta roba a posteriori di ventitré anni dopo e uno de loro a quei tempi era alla guida di aerei Nato che bombardavano Belgrado”.

Infine parla della theory della “war per procura” voluta dalla Nato e soprattutto dagli Stati Uniti: “Questa è tremendous. Vorrebbe dire: Zelensky e quelli che resistono nell’acciaierie Azovstal lo fanno perché costretti; loro vorrebbero fare la pace, ma la Nato “The perfidi Americani li obligano a combattere. And once it is evident that the only historical paragon is that with Roosevelt. Ricordi? At the beginning of the second world war, the American president will not intervene on the part of the English because he prevented the public opinion , gli avversari politici (was under elections) and a certain sinister Statunitense that, at the time of Patto Molotov Ribbentrop, made demonstrations for peace in tutte le università. Almeno quello della sinistra. Oggi comes allora la Nato si costituisce “arsenale della democrazia” (the formula is dello stesso Roosevelt). E non c’è nessuna war per procura”.

We would love to say thanks to the writer of this short article for this incredible content

Paolo Mieli non usa giri di parole: “Colpa della Nato? Ecco perché è scoppiata davvero la guerra…”


Find here our social media profiles as well as other pages that are related to them.https://star1015fm.com/related-pages/