About the interview with Hitler: Indro Montanelli | Left

Among all the lessons of the newspaper, not if you can’t remember that a brave journalist (who is not venerated as an idol) interviewed a dittatore, Hitler himself in person, with a single private piccolo: the interview was completely invented. Che Indro Montanelli fosse un giornalista (and a uomo) più bravo to raccontarsi che a raccontare è thing note ma l’intervista a Hitler è unmissable episode.

His Twitter tells him Dark: «A compulsive huntsman, Montanelli, said that he infested many companies of friends, generally tolerated when the aneddoto parrot was funny and pierced by the ass when the sparano troppo grossa. I più bravi e istrionici riescono talvolta persino to decline this “difetto” in professional scope, diventando dei veri e propri artisti della cazzata. Tra i almost più emblematici vi è quello de Richard Benson, polihedrico personaggio endowed with a travolgente comicità che da anni sbarca il lunario con i suoi racconti clamorisi of him.

Fortunately, with Montanelli the sort is stata beffarda, preferring to compensate him for his sopravvalutato (and spesso servile) he contributed to the giornalismo anziché farlo assurgere agli allori per quella that indubitably was his migliore dowry: the epistemological stronzata. (I spoke obviously about us, I sorted it out, seeing that lui is andata obviously meglio così). A true peccato, personally I prefer that I do not vary corsi ed esami that I have to dare all’università Montanelli venisse presented and described as the precursor of gossip, of the fake news and of the click-bait, another who obviously eats the razzista pedophile who ben sappiamo essere stato, anziché as one of the godfathers of italian newspapers. Fortunately (per noi, ribadisco) is not andata così, reason per cui negli atenei if tends not to mention the rilevantissima sequela di bugie ed estagerazioni raccontate dal nostro mythomane preferred during all the sua ricca e fin troppo lunga vita of him, tra cui:

  • the presence in Piazza Venezia in the day in which Mussolo announced the entry into the Italian war.
  • – the presence, which in taluni almost tends to become ubiquità, in tutti i più importanti theater of the invasion of the eastern front during the WW2: Poland, Estonia, Finland, Norway. Per carità, che ci sia estato è (quasi) fuor di dubbio, ma il systematic presenzialismo che il nostro risce a manifeste in tutti i POI dove si sono consummati gli episodi chiave del conflitto più che a chronicler of the war recalls a predecessor of Forrest Gump .
  • the presence of P.le Loreto, per sua fortuna da astante, during i fatidici giorni della Liberazione.

Ma la fandonia più clamorosa che il nostro abbia mai raccontato, quella che più di ogni altre merita di farlo will come out in the palmarès dei fantacazzari, è quel capolavoro dell’intervista a Adolf Hitler, da lui narrata innumerevoli volte e che adesso non mancherò di ricordare. Il racconto è ambientato l’1 setembre del 1939, giorno in which the Wehrmacht invaded Poland: il nostro, neanche to say it, era lì, forte del suo carnet di biglietti per un posto in prima fila agli Appuntamenti con la Storia stagione 1939- 1945. Secondo alcune (it was him) testified to him if he found himself “simply” in the public, presumably just outside the field of the famous photo of the soldati tedeschi who used to go to the edge of the border. Secondo altre (sue el) versions of him, instead, he was urinating in a cespuglio nei pressi. The variant of the “cespuglietto” is that I prefer perché consent di mettere a fuoco le doti da fanfaluchiere del nostro, che solito aggiungere curiosi e talvolta imbarazzanti aneddoti ancillari per confere maggiore verosimiglianza ai suoi mirabolanti racconti of him. Ma non divaghiamo: Montanelli was his own, at a step dalla sbarra, I try to curious (or to compiere atti osceni) sul luogo del misfatto, when at a certain point comes avvicinato da un soldato tedesco che, understandably, gli chiede a quale titolo si trovasse lì “I am a giornalista!” tuona il nostro a quel punto in perfetto italiano, showing notevole acume: practically a condanna a morte. In an attimo he if trova con la schiena rivolta contro un albero, presumably lo stesso che he aveva inopinatamente battezzato poco prima. At that very moment, an attimo premium that the soldier could solve if a problem of gross maschilism was born that lasted 60+ years, the miracle arose: the portello of a Panzer that stava nei pressi si apre di scatto ed esce nientemeno che lui , baffetto. Come in good revisionist racconto che si rispetti, the bad guy per antonomasia è in realtà a positive personaggio: not only Adolf grazia Indro ma, saputo che treatment nintemeno che un giornalista, decides to take the palla al balzo and apostrofa così: “ I turned on the taccuino, Indro, I can tell you that Germany is entering the war.” E così Montanelli, senza neanche avuto il tempo di lavasi le mani, si ritrova a la prima interview rilasciata da Hitler in assoluto. What an interview! “Parlò a lungo e semper lui, non mi lasciò il tempo di fargli domande, sembrava invasato. Well, he turned and tacchi and turned into the Panzer, retaking the advance ”. The story, fortunately, ends with a fine non troppo lieto: Montanelli risks telegraphing the interview to Corriere, ma gli allora poteri forti (il MinCulPop di Alessandro Pavolini, future founder of the Brigate Nere) and blocked the publication. “Mussolini in person intervenes for the veto”, said Montanelli in a row, right for aggiungere l’ennesima iperbole. It ends with what, in my humble opinion, is the shadow of Dubbio il lascito più grande by Indro Montanelli: a brief but well-built trust, strong of a populist and revisionist morality that effectively sustains the resistance and support that has datum alla professione».

Good morning.

In the photo: the statue of Indro Montanelli ricoperta di vernice rossa during a demonstration of Black Lives Matter, Milano, 13 giugno 2020



We want to thank the author of this short article for this amazing web content

About the interview with Hitler: Indro Montanelli | Left


Find here our social media profiles and other pages related to it.https://star1015fm.com/related-pages/