Più libri più liberi chiude with 100 thousand presence: “A record”

Other 100 thousand presence, per gli organizers is a record. Più libri più liberi, the national beast of the piccola and media publishers, organized by the Italian Publishing Association (Aie) and the hospital of the Roma Convention Center – La Nuvola, tira le somme last day of events and announces the date and the theme of the edition 2023: “Nomi Cose Città Animali Fiori Piante”, from December 6 to 10.

“Anche quest’anno la Fiera che organized end of 2002 has shown all the strength and vitality of the piccola and media Italian publisher – says the president of the Aie, l’Associazione italiana editori, Ricardo Franco Levi – Le code davanti alle sale, i corridoi pieni di giovani di fronte agli stand showno quanto l’offerta sia apprezzata soprattutto dalle nuove generazioni.Experiamo che tutto questo sia un’ulteriore spinta nei confronti di governo e parlamento per confirmare la Carta Cultura per i diciottenni, dissipando così the great concern for a cancellation che has traversato tutta la Fiera”.

“I can affirm that this is the most beautiful edition ever, with so many uncontrived seguitissimi – has said Annamaria Malato, president of Più libri più liberi – Gli editori sono molto soddisfatti della presenza di publico e delle vendite, quindi ancora una volta Più libri Più liberi if it confirms as one of the most important manifestations of the Italian and international publishing scene”.

“Abbiamo ospitato editori And intellectual strangers who are sincerely stupid of the value of this manifestation that is born from the cultural proposal of the piccoli and medi editori ma è oggi un patrimonio di tutti” has added the director of the Fiera, Fabio Del Giudice.

Più libri più liberi, the Iranian writer Azar Nafisi: “La rivoluzione delle donne è esistenziale, non solo politica”



“Più libri più liberi è la casa dei piccoli e medi editori e, with the presence of more than 500 exhibitors, the long participation of ricercatori, operators and students, a key event on the Italian cultural scene” says Diego Guida, president of gruppo piccoli editori dell’Aie.

“Gli ospiti italiani e stranieri, to come from Azar Nafisiwe have reported the mille storie that traversano il nostro presente, riuscendo ad agganciare la Fiera, e quindi Roma, al mundo” says the curator of the program Silvia Barbagallo, together with Chiara Valerio that in the next year will catch the redini and spiega il senso del theme of 2023: “The theme of the next year will be Nomi Cose Città Animali Fiori Piante perché, col gruppo di programma, we thought of a game and a cast, whatever the sfogliare, come if sfogliano i libri”.

Più libri più liberi, Chiara Valerio racconta Cialente e Cremisi: “Il Mediterraneo non può essere un forra insanguinata”


1670775372 754 Piu libri piu liberi chiude with 100 thousand presence A


Soddisfatti gli exhibitori per le vendite. Many Italian and international ospiti have participated in the 600 appuntamenti of this edition all’insegna of the theme “Losersi e retrovarsi”. Tra gli incontri più seguiti, what with Paul B. Preciado, with Alessandro Barbero, Alessandro Baricco, random nafisi and Alessandro Cattelan. The last appuntamento the dialogue between Zerocalcare and ascanio celestini.

We wish to thank the author of this short article for this awesome web content

Più libri più liberi chiude with 100 thousand presence: “A record”


Visit our social media profiles along with other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/