Piccola Story – Cristina Bellemo and Alicia Baladan – EsteticaMente

In piccola story by Cristina Bellemo and Alicia Baladan, through a matriosque narration, battuta dopo battuta, dall’assoluto si svolazza, slowly, without the stanza of a prince, Principe Beniamino, who does not take long to announce her birth, with which dream of meraviglia che rintocca all’improvviso: «UAAAAAA!»; a urlo that fa scoppiare di gioia Reginamamma e Repapà.

piccola story by Cristina Bellemo and Alicia Baladan

Come l’immensità dell’incipit «C’era una volta l’infinito» può trovare spazio in una storia piccola?

The parole of Cristina Bellemo and the illustrations of Alicia Baladan we show it across the thirty four white pages piccola storyI edit dalla casa editrice Topipittori nell’anno 2015.

across a narration to matriosca, battuta dopo battuta, dall’assoluto si svolazza, slowly, without nella stanza de un principe, Principe Beniamino, che not late ad annunciare la sua nascita, con quel suono di meraviglia che rintocca all’improvviso: «UAAAAAA!»; a urlo that fa scoppiare di gioia Reginamamma e Repapà.

piccola story

The party does propagate “mille e due volte mille” but to diventare l’attitudine di a country that celebrates the crescita di Beniamino with the stupore da lui stesso cantato appena venuto al mondo.

Il Principe, I turn page after turn page, if he appropria delle cose chiamandole con l’onestà del loro nome, he cares but to perceive l’alterità rispetto quell’«IO» pronounced qualche tempo dopo.

Reginamamma e Repapà accompagnano le scoperte del figlio e le lodano with the beauty of a cavalcata sulla spiaggia lunga tre giorni e tre notti, with a dance under the pioggia senza ombrello, addirittura chiamando a riunione segreta le lucciole and walking with the index to scovare i grilli nella tana, per convincing a concerto fuori programma.

Alla fine just a little to feel if «Beati Davvero».

Beniamino goes through the knowledge that he loves, embracing it in the “MAMMAEPAPÀ” unit, when he perceives he is strong and the physiological bisogno of life that he achieves “SETE”, to find in the inner brulichio the “PAURA” and the depth, farfalle and storie, dell’amicizia «PIETRO».

If you dance lungo a magical cerchio in cui si passa dall’adagio della conoscenza del mundo per nominazione fino all’allegro de un «LONTANO» que segna l’inizio di una aurora nuova in altro regno «ARRIVEDERCI».

piccola story

“Poi Reginamamma e Repapà si fermano”: Beniamino, dopo so much natural beauty, and soon for another journey. I due «greeting him with gli occhi e col cuore che balla» gli guardiano le spalle mentre yes allontana aloneal di là del ponte, stringendo un bagaglio e la sua storia piccola.

L’architettura narrative delle parole si riavvolge chiudendosi in un “per semper” filato con l’umano amore di due regali genitori che «riding crepapelle ea crepapanza» gli we show the creation pricelasciandolo poi libero di scegliere.

Le illustrazioni giocano con la geometria delle forma e la morbidezza dei tratti, si ricombinano en spazi personali e luoghi dell’anima, in a gioco che rappresenta il nature istinto a construire e trasformare dei bambini. Principi e principesse.

Spunti didattici:

piccola story di C. Bellemo e A. Baladan is a book to figure that could be intended for all the primary school without giving the primissime classi to explore the parole in quanto «symbol che non hanno potere in sé, ma in relazione all’oggetto a cui rinviano e alle experience that I am at the base of the parrot understanding»[1].

A. Capetti, in his book A school with gli albi (Topipittori, 2018) consiglia inoltre come particolarmente adatto al primo incontro tra genitori e scuola: augurare ai propri figli “Buon viaggio” è un atto di coraggio necessary con cui ogni Reginamamma e ogni Repapa devono confrontarsi.

We got it to… chi sta per intraprendere un new viaggio e non sa cosa mettere in valigia.


  1. [1]chambers, Siamo quello che leggiamoBalance, Modena 2011, p.61

Cristina Bellemo and Alicia Baladanpiccola story TopiPittori


Vote – 99%


UserRating:

Be the first one!

We wish to give thanks to the author of this short article for this outstanding content

Piccola Story – Cristina Bellemo and Alicia Baladan – EsteticaMente


Our social media profiles here as well as additional related pages here.https://star1015fm.com/related-pages/