Pautasso, il letterato-editore che constructiva libri di successo

I was there to create the editorial phenomenon of Fantozzi: Paolo Villaggio had written dei racconti sui giornali, lui capì che le tragicomiche avventure di quel buffo ragioniere erano – seppure ingigantite – le disavventure quotidiane di so many di noi. Poi arrivarono anche i film diventati di culto, a demonstration of his son’s son.

I am going to follow page by page, corrections of the corrections, advised by your advisory board, l’intrattabile Oriana Fallaci when she was writing her most difficult book, Un uomo, used by Rizzoli in 1979.

Ed è stato lui a cambiare face, destiny and writing to decine and decine di romanzi e di saggi. From Andreotti, from Alberoni, from Romano Battaglia, from Castellaneta…

Lui è Sergio Pautasso (1933-2006), divoratore di literatura grande e piccola, quella di qualità, d’autore e commerciale. I am a writer lui stesso (poet and saggista), historical della Letteratura, professor of Italian Language and Literature at the Iulm University of Milan, I am a giurie of many literary prizes, consultant for the RAI, the Einaudi, the Treccani Encyclopedia , bibliophile maiuscolo (accumulò 70mila volumi nelle sue due case di Milano e Forte dei Marmi), è state soprattutto – perfect incarnation of the “protagonista nell’ombra” del mondo culturale italiano – prima direttore editoriale e poi “lettore” ascoltatissimo della Rizzoli. Chi più di lui conosce i secreti del successo e del failureimento di un libro?

A svelarli anche a noi è una giovane insegnante, Laura Tettamanti, laureatasi with a thesis that è diventata ora un libro, Promossi o bocciati. I giudizi di Sergio Pautasso letterato editore, published by the Biblohaus with an excellent series of experts that Lui Avrebbe apprezzato: a preface by Alberto Cadioli, one written by Andrea Kerbaker and the postface by the figlio Guido Andrea Pautasso.

Working, for the first time, on the fortified reading schedule of the Guidelines at Rizzoli from 1996 and 2006, and also consulting the letter and the agenda of private meetings available to the family, the author ricostruisce the modus operandi of the great studious – definite Perfectly as «letterato editore» – the quality for years has followed the narrative, the poetry and the studies that have criticized the venivano produced in Italy and that at the same time their works and in their editorial team have brought forward a precise idea of ​​literature . «A fatto rivoluzionario-she has lasciato her escritto-in quanto suscettibile di modifyare il taste, la mentalita e la sensibilità current».

Pautasso was a carpentiere of the editor and had the capito that the book was “perfect” if it built valuing four cardinal elements: the structural impianto, the writing, the content and the infinite rapport of the opera with the public on one side and the mercato on the other. ‘altra, tempting persino di reconcile vendibilità and qualità (echo a phrase from his memory I will send: «L’opera che non regge l’urgenza del mercato è una pessima opera»).

Analizzando i pareri editoriali non sotanto si scoprono divertenti bocciature e promozioni, ma si possono individuare le caratteristiche necessarie perché un libro funzioni. I diversi episodi in un buon romanzo devono essere sally legati fra loro e non cuciti in qualche modo (motivo per cui respinge due prove, troppo sfilacciate e bozzettistiche, di Elena Gianini Belotti e di Giuseppe Cassieri e accoglie Gli altri di Michele Prisco: solido e dalla plot “ben intessuta”). The story must be linear – it does not mean an appiattimento, something that generates cali di tensione – and the sviluppo «rettilineo e limpido», as in Viaggio a Salamanca di Raffaele Nigro and as invece non è nel dattiloscritto di Silvana La Spina Uccidimi per amore , narration «chaotic, intricate, with a structure soggetta to continue fratture». Poi c’è da considerare la misura del testo. Guidelines do not love prolissità: l’excessive lunghezza può demotivare il lettore, while stringatezza e essenzialità sono sicure virtù. E i personaggi: embodier i soggetti nella maniera più appropriate rispecto al contesto en cui sono insertiti è un punto chiave para guarantire un esito feliz del romanzo, e qui le lettere di rifiuto abbondano (also se poi multi libri bocciati da Rizzoli o prima o dopo I know of minor editors). E poi, certo: ci sono la escrittura e lo stile. Sono in pochi a possesserne uno peculiare e originale. For those who don’t notice me, Guidelines recognize the capacity of Pietro Citati to create a distinctive and singular style that once is not in the grade of Giorgio Montefoschi (as saggista, as romanziere invece he is molto amato). On the front of his biography he praises the lavori and the stylistic “pass” of Luigi Meneghello and Giorgio Soavi.

Guidelines do not support the eccess of experimentalism (so prattutto se posto da autori ancora acerbi), si stufa presto del linguagio funambolico e gaddesco (vedi stroncatura di Sergio Spina), apprezza invece gli scrrittori capaci di adoperare linguagio lineare, directo, dove il parlato Meravigliosamente enters the scripture (ecco perché i libri di Alberoni funzionano benissimo), condanna le scripture che sono pretesto per showare l’erudizione fine se a se stessa (non buon “armamentario leterario” per fare vera letteratura), e punta molto sulla plot and narrative matter. Ad esampio un’excessiva quantità di eventi può determinar perdita di plausibilità e scadimento di intereste, come riscontra nell’opera posta da Gaia Servadio col titolo Il fattore Z, dove alla fine «c’è troppa carne al fuoco e perciò non tutta cuoce bene », or in L’ombra della Poinciana del magistrato-scrittore Domenico Cacopardo in cui «l’abbondanza di azione e di movimento caratterizza l’impianto del libro con continui colpi di scena fino a un finale moscio dopo all quello che è successo». Thing that happens peraltro with molti noir and polizieschi italiani di oggi, even if in truth Guidelines have nei primi anni Duemila if lamentava of the fact that contemporary narrative raises a considerevole inflation giallistica… Una garanzia di successo, invece, è il sapere tenere the suspense. Gli esempi in positivo sono parecchi: Posillipo di Elisabetta Rasy, che infatti Rizzoli pubblica subito; Indivisible by Andrea Canobbio; Privacy by Furio Colombo and followed by a romance by Valerio Morucci, il brigatista: «Non è di tutti i giorni legrere an original, brilliant Italian fantapolitical thriller, built without incapre in errori grossolani». Giudizio che dice molto sulla capacità di «leggere» il proprio tempo de parte di un criticísimo coltissimo, polyhedral, pragmatico. A great letterato editore, appunto.

We would love to give thanks to the author of this article for this outstanding content

Pautasso, il letterato-editore che constructiva libri di successo


You can find our social media accounts as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/