Nadia Terranova, a saving earthquake – Libri – Un libro al giorno

NADIA TERRANOVA ”TREMA LA NOTTE” (EINAUDI, pp. 168 – 16.50 euro). Una vita, anzi due giovani vite di dannazione, prigioniere of a segnato destiny and of the ambivalent background, perché voluto dalle persone cui si è più legati e che, assieme, que si arriva a diare nella difficoltà di imagine una liberazione: ”C’ è qualcosa che è più forte del Dolore e è l’abitudine”.
Siamo tra Scilla e Cariddi. Gives a part, to Messina, Barbara ”born with the wall of an’altra coast to block it, I keep it”, and from all’altra, to Reggio Calabria, Nicola, and whose destination was to incrociarsi and sign reciprocally. The cousin, orphaned by her mother, if she were in her mani, non malvage ma legate to the tradition and little culture, of a father who cares for her love, risks only thinking of a combined marriage that the veda moglie e madre, incapable of feeling and I will understand a rifiuto, that I read close to that fargli arrivare giving a book in cui si racconta a storia simile alla sua, ma il padre non raccoglierà nemmeno da terra dove lo lascia cadere. Il secondo, undicenne, victima dell’amore extremely disturbed and possessive of a follemente iperprotettiva mother, but at the extreme of bequeathing it to the reader in one scantinato perché il diavolo non possa impossessarsi di lui, while the father assente if he occupies only his own lavoro e ruolo sociale.
Remaining only pensieri di ribellione e libertà that coincided with a fine. ”Sperai che il lampadario di cristallo del salone crollasse, che ogni mobile antico finisse in polvere, che di chi eravamo stati non restasse traccia” is one of the questi pensieri di Barbara, returned to the house of the nonna with cui è stata a recita dell’Aida at the Teatro dell’Opera. Il fatto è che questo desiderio quella notte del 28 dicembre 1908 per molti versi si avvererà.
E’ infatti the date of the devastating earthquake, one of the più gravi della storia Europea, that raderà al suolo Messina como Reggio: ”Ogni cosa amata e odiata disparve” alle cinque e ventuno ”i vivi non esistevano più. Only i morti ei morti viventi”.
Remaining only calcinacci, baluster penzolanti, crolli continui e nuvole de fumo, puzza di cadaveri, rosseggiare di incendi, ricerca di chi può essere rimasto sepolto, magari using a qualche indovina rabdomante like Madame. Macerie ovunque tra cui districarsi e trovare come e dove mettersi in salvo, sia per Barbara che per Nicola, rimasti soli. A tragedy that azzera tutto il passato but a quel giorno e che permetterà ai due, in modi diversi e ognuno per conto suo, di construct a vita magari non ideale o facile, ma certo più indipendente e que aspires to an idea di amore diverse It gives that coercive che li aveva segnati e che continued to segnarli nei giorni del disastro. Scampati, found refuge and assistance aboard the torpedo boat Morgana, dove and due ragazzi if found unity and segnati gives a last, extreme, tragic violence that touches the giovane donna, di cui, unseen, il bambino è testimone. For the slow fight, Barbara thanks a solid group of women in the village of Baracche to donate Regina Elena to the earthquake.
A racconto dalla realistica eppure con i suoi momenti visionari e giocato its a scansione del valore symbolico, segnata, capitolo per capitolo, dagli arcani maggiori dei tarocchi, but rather a sorta di morale finale con l’autrice ai nostri giorni. Ecco così, for example, the arcane ”La Forza”, in which ”the vergine tames the lion and invites you to abandon the livello della ‘quantità’, poiché la Vergine è senza dubbio più debole del leone per quanto riguarda the quantity of physical force, and ad raised to the level of the ‘qualità’, evidently poiché if it had the superiority of the Vergine”, for the capitol in cui il new his destiny if he reveals Barbara.
A curious romance, particularly quindi che, for speaking of our destiny and in particular about that of the donne in the Novecento, has found an exemplary and absolute moment, almost mythical, and tells it with a rich language, with echi dell’epoca, ma che si scioglie poi naturally in the racconto di Barbara e della sua crescita. (ANSA).

We want to say thanks to the author of this post for this awesome content

Nadia Terranova, a saving earthquake – Libri – Un libro al giorno


We have our social media profiles here as well as other pages on related topics here.https://star1015fm.com/related-pages/