Jacu, destiny of wonder and hope – Libri – A book to the day

(by Paolo Petroni) (ANSA) – ROME, 08 MAG – PAOLO PINTACUDA, ”JACU” (FAZI, pp.

152 – 16.00 euros). Yes, so many letters have not been shown by the realtà, nei piccoli paesi non c’è less invidia, insofferenza, rancorosità che altrove, nonostante una vita più in comune e così è ache tra i ”quattrocentoundici viventi di Scurovalle, da qualche parte to the center of a mountain anchor senza nome tra Girgenti e Palermo”, difficult to raggiungere even the back of the mule and the tutta of stone, both mimetizzarsi with the mountain.

E’ così che la vita di un bambino, Jacu, born to a giovanissima madre già vedova on December 12, 1899, after which he had a difficult and difficult journey.

Second to the popular credenza, it was born the seventh and last day, now avuto poteri taumaturgici miracolosi per qualsiasi sventurato che si fosse a lui affidato, so much so that the giorno il parroco suonò a stormo le due bell della chiesa, richiamando l’attenzione di tutto the borgo. Of this fate, mother Vittoria was about to defend it, that if she insists on giving the child an infanzia il più normale possibile, not so much if she says that her mother was the miracolata cousin, alle grimly achieving a very difficult childbirth. Immediately, with lui anchor not in degree of camminare, the house if affollava di malati e bisognosi che il piccolo individuava individuava e abbracciava ”mite e balance, finché la guarigione no era avvenuta”.

Aveva started with a cane e poi addirittura almost resurrected a pecora azzannata from a volpe per arrivare 10 anni to save the piccola Enrichetta, figure of the barone Rajneri di Pietraperzia who lived a kilometer from the Scurovalle.

A resistance to the daily life of the country and questi incontri e avvenimenti miracolosi that Pintacuda racconta with a writing of great ability and tocco lieve, giving a concrete dimension to the mythical and the fabulous, linked to a sort of local culture out of the time, who arrived at slegarne lo scorrere da mesi e anni, using references only abbinati to characteristics of the climate and of the countryside, because it was “nati di scorzonera dell’anno del gelo, l’emigrato di biete dell’anno bruciante, persino gli sposi di malva dell’anno riarso”.

A book sulla solitude of the diverse, ma soprattutto sulla salvezza e la speranza that resists the illusion and delusion, in a world in which that little trust that could be a force comes through the war, dagli orrori della Grande Guerra. Quando infatti scoppia e un bel giorno, lui diventato postino senza mai nulla da consegnare in quel paese sperduto, arrivano le cartoline di chiamata alle armi per i ragazzi del ’99, la classe di Jacu e tutti i suoi coetanei sono costretti a partere, tutti tranne lui for a anagraphic error. He sees his mother’s serenity from him, all the way to the other side of the country, he is not capisce, he is envious and thinks that lui sarebbe dovuto walk with gli altri to save him. Jacu is an intelligent and sensitive ragazzo who has a gift and this to a lot of Christ who if he sacrifices the hope of poter aiutare, I will save others even when the crude degli uomini renders vain the good will and schiaccia tutto with unheard-of violence. Così, tormento dai sensi di colpa, he yes arruola volunteer waiting for renderingsi also useful to his coetanei at the front. E la favola paesana di questa sorta di povero Cristo si interrupte, con la realtà che arriva a spazzare via tutto, con atroci e crude descrizioni, che la bella scrittura di Pintacuda ci rende nette, senza compiacimento o insistenze, sin rather all’XI battaglia dell From September 1917, he saw the impegnato ragazzo in her bloody conquest of Mount San Gabriele and ended in trappola with his group under the nemico shot. To lui ”he planted the Omnipotent if he fell scordato di tutti loro” and in an attempt to sort it out to save if he came colpito. Al paese si farà poi il suo funerale of him with the bara vuota and il his name of him messo nell’elenco sul monument ai caduti a Scurovalle.

When I did five years ago I saw the mother, and consecrate the Croce to merit for Jacu, il maggiore D’Auria, who was with lui in quelle giornate, and trova il nome del ragazzo graffiato via the monument, come per rancore paesano, non sa che ha intrapreso a viaggio che gli riserverà molte surprise and show that bisogna semper credere in qualcosa, senza farsi abbrutire e travolgere dall’irrazionalità crudele degli uomini.

(ANSA).

We would love to thank the writer of this article for this amazing web content

Jacu, destiny of wonder and hope – Libri – A book to the day


You can find our social media profiles here and other pages on related topics here.https://star1015fm.com/related-pages/