IL LIBRO il Dizionario sentimentale (ricordi e incontri) by Antonio Carlo Ponti. The review of a long journey of a restless intellectual

Ad aver generato il Dizionario sentimentale (Futura Libri, 2022) di Antonio Carlo Ponti è stato a suo precedent book-miscellanea, Cosa farò da grande. Il “mio” Corriere dell’Umbria e molto altro (101 Edizioni, 2018) che tra le potenziali estrinsecazioni contenute in nuce also include a cast, esteso per quattro page, delle “Persone conosciute o conosciute bene che non sono più”, mote da lui già ricordate in quel “suo” “Corriere del’Umbria” di cui è estato il primo direttore e successivamente assiduo collaboratore. Sollecitato così dagli amici, quei nomi con l’aggiunta di tanti altri viventi si sono animati traverso “ricordi e incontri di una vita”, as recited by the undertone, in più di quattrocento voci distribuite in alphabetical order (from Roberto Abbondanza to Renzo Zuccherini) che nell’indice occupano ben tredici pagine. Prima di quello attuale, il prescelto titolo, L’ombra della sera (with reference to the denomination of an Etruscan statuette) alludeva there
Stagione dell’esistenza incline ai consuntivi, in which it appears to evoke riemergono dall’“ombra” del passato (as in the different riprodotto in Copertina) and affollano la memoria nelle loro semper più sembianze, igniting corpo e giusta collocazione nel proprio vissuto.

Cosicché tra le citazioni d’autore post with a programmatic intent in esergo, Ponti può ripetere with Edgar Morin «I ricordi mi vengono incontro», with Paola Soriga «I am tutte le persone che ho conosciuto, tutte le storie che ho ascoltato, tutte le case e le città che ho abitato» and with Gaston Bachelard «L’essere umano è un alveare di esseri». To that florilege if I also accluded as a variation on the medesimo theme how much Giancristiano Desiderio has written, underlining as the identity of ciascuno sia modellata dalla relation with altri soggetti: «Perché noi cosa siamo se non le persone che abbiamo incontrato, che abbiamo conosciuto, che abbiamo conosciuto, that we abbiamo amato, that we abbiamo perduto e che ancora segretamente we continue ad incontrare e ci vengono a trovare». In her long professional activity as a journalist, writer, art critic, editor and talent-scout, promoter and organizer of shows and cultural events, Ponti has met and frequented various titles.
miriade di persone, colleghi giornalisti, artisti, letterati, politici.

I have not created an initial list that is progressively infoltendo per germinazione e accumulazione, no trovando mai fine e perciò ancora aperta a possibili integration. In a crescendo di furor reminiscendi, per la redazione dei testi Carlo si è quindi aggirato in pochi febbrili mesi, in her final library, where she condenses “una vita di libri”, alla ricerca di dediche, cataloghi di mostre, volume e pubblicazioni varie , riconducibili agli autori e artisti (per lo più umbri) da lui presentati e recensiti o comunque frequentati e en rapporto di duratura amicizia. Announced in premessa che il Dizionario sentimentale «not è una sorta di Guida Monaci, ma un repertoire di relazioni, incontri, giudizi critici, plausi e rari sassolini da togliere dai calzari», I reso peraltro insidioso per essere «constantly under the mannaia of narcissism and dell’egolatria”, il lettore non deve poi meravigliarsi se più volte nei profili troverà espressioni del type “I start to talk about lui and finisco per scrivere di me”. Non potrebbe infatti essere diversely, perché pur «ritenendo di aver writto un libro con spirito di servizio,
generous, sentimental», l’opera è soprattutto un’autobiografía intellettuale, seppure «in veste new and inconsueta, like a dizionario», «così denso necessariamente di io»», ma altrettanto«pieno di pensieri gentili per quanti mi sono stati vicini nel tragitto». With qualche repeals by the transcription (also parziale) di ritratti già pubblicati, le voci (also collettive) catalogate in tono colloquiale tratteggiano l’attività svolta dai vari soggetti intrecciandola ad aneddoti e curiosità più intimi, come quelli che si raccontano nelle riunioni conviviali con The verve and the sapido taste consoni to the answer, in the desire tuttavia di palesare l’ordito delle trace impresse dai protagonist nella personale vita interiore.

Constantly reporting the presence of the consort Nerina (to whom the book is dedicated), her life companion who has shared a large part of what she did not find and her friend both appeared in the photo of the volume, in large part missed. Daniel Paparelli. Come annunciato però, tra la foltissima schiera di nomi, «non mancano voci allotrie, dedicate yourself to persone or ad autori non conosciuti in maniera diretta ma per immedesimazione ed emozione». Possono risultare pertanto eccentrici (with motivation) i lemmi di Cannella, la gattina ora “compagna di solitudine operosa”(dopo la painful scomparsa dell’amata Nerina), by Paul Claudel, pure collegato ad a joint episode with the moglie al Festival di Spoleto ed ancora por un omaggio a lei, “hard and pure syndacalist”, if he spares a voice to Guglielmo Epifani to cui rammentata l’“ombritudine” paterna ni loro incontri di lavoro. Such is the persistence of the consort’s centrality in Carlo’s life who allowed the autonomous space assigned to Jhumpa Lahiri to coincide with the publication in this day and in the middle page of the journal of the review on his plate by Nerina, L’estate fredda. Poesie d’amore e Il quaderno di Nerina della scrittrice di origine bengalese. In one voice I know, Corciano fa poi da contenitore di tanti Vip menzionati e con i quali Carlo has interloquito in pubblici incontri, in qualità di direttore artistico dell’“Estate corcianese”, while Leo Longanesi was rich as master of journalism (who ideally also his) and in particular as the prefator of a book by the epigrammist and satirical poet Gaio Fratini, a friend and correspondent of Ponti who recently per Gaio has designed and curated a commemorative volume on the occasion of the centenary of her birth
(2021).

Per rimarcare le proprie salde convinzioni etiche prima ancora che ideologiche, turning point of one spettacolo sulla Shoah, treat gives a text of the “mai domo cacciatore di criminali nazisti”, if he honors Simon Wiesenthal and comes riproposto as “prophetic intermezzo di cui vo fierce” an article (from its rubric “Giovenale”) fiercely adverse to Donald Trump. Avviandosi alla conclusione del Dizionario (all letter W), in controversy with gli “anonimi censori”,
Inserisce the proper documentata scheda (a cura dall’amico Luigi Maria Reale) publishes his Wikipedia and immotivatamente cancellata dall’enciclopedia digitale. Apart from the fact that the “punzecchiature” (in its giornalistic field is not alone), the opera is intense in a priority way as a dono fatto a sé stesso, chiamando a raccolta le tante persone che ne hanno arricchito l’esistenza (come è avvenuto per i festeggiamenti dei suoi ottant’anni con intorno gli amici immortalati in una foto), ma soprattutto a coloro che vi sono compresi, sicuramente gratis de essere stati ammessi nel suo “sentimentale” universe.
***
Antonio Carlo Ponti, Dizionario sentimentale. Ricordi e incontri di una vita, Perugia, Futura Libri, 2022, pp. XXI-412 € 25.00

We would love to say thanks to the author of this short article for this outstanding material

IL LIBRO il Dizionario sentimentale (ricordi e incontri) by Antonio Carlo Ponti. The review of a long journey of a restless intellectual


Our social media pages here and additional related pages here.https://star1015fm.com/related-pages/