go to the post

1 September. It will be a beautiful year. Valentina thinks as she walks toward her first college teaching. She by herself she turns on service ad anno scolastico iniziato ma non quest’anno: è finally arrivato il ruolo! Ruolo. Five letters that changed all the way even in the way I live in the estate: she for the very first time in her life of hers has not moved to chiedersi “Che farò? Dove andrò?” immaginandosi porre avanti il ​​lavoro iniziato l’anno precedente with sua she adores quarta di fanciulle del corso moda and with the quarta di meccanici termoidraulici little interest in the Italian letters that she erediterà dal collega pensionato. “Mi piace tutto di oggi, no c’è absolutely niente che possa rovinare questa giornata”… nulla tranne la notizia degli accorpamenti! It seems that by risparmiare summer unite the fifth: fashion and electricity, a trentina of students in tutto, da amalgamare and integrate nell’anno della maturità…from the didactic point of view “una cagata pazzesca”… September 12. A nulla son serviti i titoloni dei giornali sulla lotta alle classi polloio e le lettere sdegnate dei docenti, alla terza ora del primo giorno di scuola Valentina è sulla porta della sua nuova e numerosissima quinta mista. “Prof, ci dovrebbe I will sign the giustifica”. Neither the aspiranti stiliste nor i futuri elettricisti sono d’accordo con questo new assetsto ed, essendo quasi tutti maggiorenni, vogliono uscire per fare un picchetto di fronte all’USP (former provider). A contendersi il diritto ad entrere per esporre le proprie ragioni i due rappresentanti di classe: la Dama per il gruppo delle stiliste e lo Scapigliato per il gruppo degli elettricisti ma nonostante le loro rimostranze il tutto if it translates in “mucho rumore per nulla”. E così la conferma: she will manage the fifth fashion di sole fanciulle innestata sulla quinta elettricisti casinisti. An unexpected calderone that has all the ingredients of a maionese destined ad impazzire…

Valentina Petri lives in Vercelli, dove insegna lettere all’Istituto professionale Francis Lombardi. In 2017, she manages the most popular Facebook page “Portami il Diario” in which she publishes fun aneddoti around the world of the school and in 2020, she has published all the stamps with the same name. carry my diary; go to the post ne è il suo atteso seguito. Come spiegato nella prefazione, this book was written during the autunno quota of the second wave of Covid-19, while gli insegnanti tenevano lezione in aule semi-deserte parlando per ore davanti a uno schermo, i negozi chiudevano, le Regioni si blindavano ei ragazzi vivevano nelle parrot camerette. And while so many colleghi would tell her that the period in a book, Valentina has decided to do the opposite: “I will restore, at least in the narrative finzione, one last year of the normal school to the ragazzi of carry my diary. A year of school in which she is insieme a volto scoperto, if she changes the snack, a year in which she does not love, if she litigates, if she goes. She does go in gita”. The result is a spassosa storia di ordinary folia che abbraccia a whole scolastico year, dal primo collegio docenti alla post esame de maturità dinner passing through the gita di classe a Roma, e ci racconta come – tra tutti gli insegnamenti della scuola – il più important sia quello di imparare a stare insieme. Adjoining this romanzo to the preceding one is the style of writing frizzante and ironic nonché intriso di citazioni letterarie e l’arguzia con cui l’autrice tratteggia gli anima dei protagonisti e li sintetizza perfettamente in soprannomi identitivi delle lorocharacteristiche. Also qui molto si ride, altrettanto si riflette ed alla fine ci si commuove ache. Consigliato sia a chi non è ancora uscito dai banchi di scuola sia a chi nostalgically rimpiange i meravigliosi anni delle superiori.

We wish to say thanks to the author of this post for this amazing web content

go to the post


You can find our social media profiles here and other related pages herehttps://star1015fm.com/related-pages/