Alba Donati, the adventure of the book and of the person that fecero il nest

gave PAOLO DI STEFANO

In «La libreria sulla collina» (Einaudi), the poetess narrates how Abbia opened a bookshop in Garfagnana reaping rapporti e legami famigliari

È vero que tira un’aria de favola in the newspaper-memoir di Alba Donatifrom the Pavesian title sulla collina bookstore (Einaudi). And in questa chiave si capisce l’epigrafe di Vita Sackville-West posta in the opening: “C’era la regina que aveva a casa di bambole… a casa di bambole così meravigliosa that people come from ogni dove per vederla”. La casa di bambole is the bookstore of the title: not just any bookstore, ma the Libreria Sopra la Penna che la «regina» Alba Donati has messo su a Lucignana, a Macondo di 180 anime sull’Appennino lucchese. An independent bookstore assumes a symbol of a confidential and friendly way of culture, a bamboo house that is wonderful for people if they move from one place to the next to see it and from one corner of the world sends oggetti “magic” for its clients. amici (soprattutto lettrici), calendar by Emily Dickinson, match the parole di Orgoglio e pregiudizio eccetera. The dream is realizzato On December 7, 2019 with a festive inauguration when ancora il Covid non c’era, e se c’era nessuno lo poteva sapere. Expires a vent di felicità ma semper minacciata: por questo oltre alla favola si avverte l’echo of a famous poetry by Montale that says the provvisorietà di ogni conquest: «Felicità raggiunta, si cammina per te/ su fil di lama». Of the rest, Montale alleges a little ovunque in the book of the poetess Alba Donati, President of the Vieusseux Cabinet the whose library was directly from the poet for a decade in anni lontanissimi. E Montale sarà per Laura, la figlia di Alba, the theme dell’esame di maturità con cui il racconto, l’11 giugno 2020, si avvia alla chiusura e si apre ideally to the future of the generation that summer. Ma qui è il camminare his fil di lama That counts, that the sense of fragility consevole nella pienezza che balugina nella scrittura lieve di Alba Donati, a variable writing like the meteorology of the day.


Dunque, Alba has decided to change my life, lasting Firenze and a labor of affermatissimo ufficio stampa legato alla cultura e all’editoria, to return home, seeing that Lucignana è nata molti anni prima carrying with se i ricordi dolceamari dell’infanzia, the shame of this person grows in a house that does not leave the bagno, the vote of a father who has abandoned the family lasting it to its fate. The newspaper starts from January 20 and arrives on June 20, 2020: and five months of the pandemic, which coincided with a new life of the tutto priva di rimpianti professionali ma non libera de ombre. The Bookstore Sopra la Penna is a sfida, a construction in wood allestita in a «fortilizio a prova di lupi» (eccola lì la fiaba) per diventare un crocevia che attrae persone e storie del presente e del pastato. E sono persone e storie che incrociano o hanno incrociato la storia di Alba. One fucks her cui svettano il father and centenarian mother, personaggi che dalla vita vissuta hanno la forza di enter nella letteratura when yes ritrovano dopo decenni de lontananza.


Perché la storia della famiglia Donati, como quella di tante altre famiglie, è una vicenda di abbandoni e di ritorni insperati, di strappi e di ricuciture. The «sopravvissuta» Alba fiercely recognizes her peace of mind to rip and danni: «Ho peace, lavoro senza dare nell’occhio, sembra semper che ella stia doing altro (…). È a mestiere eats an altro, only che I have a strong vocation. Io, libraria di Lucignana, aggiusto cose lontane». Riparerà the bookstore dopo l’fire of 30 Gennaio 2019 (about the camminare su fil di lama…). Ma tra le cose che aggiusta, dopo tantissimi anni, c’è soprattutto il rapporto tra i due genitori, che si ritrovano a Lucignana da vecchi dopo tanti anni di separation. In reality there is also another patient talent from Alba: the cure. Spesso già al mattino la ritroviamo chinata per terra in giardino ad accarezzare i fiori, a parlare con le erbette, como faceva George Sand da piccola.

The diary of Alba Donati is an intreccio di fili (the life of the bookstore, the richness of the family, the reading, the history of the country) is soprattutto the story of Salvezza atraverso il ritorno a casa, through the dialogue with nature and soprattutto with i libri. I am the parrot and the protagonist of the salvation, and the book that richiamano sulla collina una fucka di lettori lontani arrivati ​​da luoghi impensati dopo lunghi viaggi. I libri che fanno leggere altri libri in an infinite catena: “The only way of eternity that we can experience is qui sulla terra” is a phrase by Pia Pera, present in the book as a scrittrice di giardini, as a scrittrice and as a giardiniera, muse and coltivatrice dell’eternità.

Communication and fiducia sono i concetti chiave. Il crowdfunding that the bookstore of Lucignana was born altro non è che a transmission of trust, solidarity and participation, il passaparola that innesca l’amore per un libro e di cui la libreria è il motore inarrestabile. The engine that moves the memory of Alba Donati is in the list of “order of the day” with cui si chiudono le giornate. Sono titoli per lo più surprisingenti, libri di resistance, sesso rare, introvabili, non quelli che riempiono le classifiche: «Noi abbiamo i “nostri libri”… È como una librería di casa…». It is not there, Alba, to stare at the part of the quelli that she chiama and libri di consolazione: also the letteratura has a function riparatrice, per i personaggi that she narrates and per i lettori (le lettrici) to which she does rivolge. «Scelte arbitrarie? Forse. Come dividere le narratrici dai narratori. My è venuto d’distinto. Ma poi, riflettendoci, isn’t it a novità dell’ultimo secolo che le donne scrivano? E se crivono dopo essere state zitte per secoli avranno sicuramente un sacco di cose da dire e le diranno secondo modi nuovi. E allora non è logical che debbano avere un paio di scaffali tutti per loro?». Logical or not, it goes benissimo così. Annie Ernaux, Joan Didion, Jamaica Kincaid sono i nomi più noti. Altri vanno scoperti. Il letore, la lettrice will find so many consigli di cui ringraziare Alba Donati e la libreria sulla collina.

May 1, 2022 (modifies on May 1, 2022 | 11:36)

We wish to say thanks to the writer of this write-up for this awesome content

Alba Donati, the adventure of the book and of the person that fecero il nest


We have our social media profiles here and other pages related to them here.https://star1015fm.com/related-pages/