About the book by Flaminia Arcuri, “All’alba della storia: il Cilento. Ricerche, population, environment and territory of the Neolithic all’età del Ferro”, Licosia, 2022 – politicamentecorretto.com

Advertisement

About the book by Flaminia Arcuri, “All’alba della storia: il Cilento. Ricerche, population, environment and territory of the Neolithic all’età del Ferro”, Licosia, 2022

20 Gennaio 2023 | pasquale martucci

Advertisement

Quello di Flaminia Arcuri is an interesting and particular book, because it describes the Cilento from the pre-protostory with scientific cure, dovuta all’attività di researcher and all partecipazione to projects in the archeological field, which testimonial epoch little known behind the coast and inside the territory. Il panorama dei communi cilentani è vast: Agropoli; Albanella; Ascea; Camerota; campora; Capaccio; Casal Velino; Castelnuovo; Caselle in Pittari; Castellabate; Centola-Palinuro; control; Corleto Monforte; laurino; Magliano Vetere; Novi Velia; Roccada asks; Roscigno; Sant’Angelo a Fasanella; San Giovanni a Piro; bag; serramezana; place; Valley of the Lucania. In questi centri sono presenti grotte, insenature, promontori, rovine, acropoli, gole, and quant’altro possa ricondurre a tempi veramente remote.

Eppure, if one turn that rovine and rest was not that dark stone that nascondevano chissà quali secreti, oggi le richerche showed that a dawn is breaking, a visione always più clear and sharp, a passato più vicino nonostante and millenni trascorsi.

The scholar legging the story and supporting it with so much scientific evidence, singled out the action of the people that in the vast prime area were not only cacciatori and raccoglitori, and spoke of the Paleolithic and Mesolithic of cui if they had few riscontri. Il suo point of departure from it is before the Neolithic, when it performs the opera di antropizzazione del paesaggio, which allows all’uomo di consolidarsi e di avere strette interconnectioni con tutto ciò che è circonstante environment. If dealing with umani raggruppamenti non rilevabili only in technical-archeological terms, ad esampio la tipologia ceramica che rende chiarezza nelle varie epoch succedetesi, piuttosto componenti socio-anthropologiche. In sostanza, the community of farmers, farmers, exchange assets for products from the coast and mountains, are present and consolidated in the territory in about 5000 years. Poi her si affascia la historia, con la colonizzazione greca, e dunque con un’organizzazione molto più precise e complessa, di cui tanti studi ormai si occupano.

In that interval between pre-protostoria and history, if it affirms an indigenous world fatto of safe and uncontaminated territory, of piccole and grandi community, of uomini and women, of labor and svago, ma soprattutto of religiosità and desire of power or command, di integrazione tra i popoli con le acquisizioni delle conoscenze più funzionali alla stessa esistenza.

From the Neolithic, around 4000/4500 years BC, there are transformations of the habitats that condition the style of life. Le comunità, il riferimento è alla zona pestana, formano reti commerciali di scambi e relazioni. Ad testare il riscontro, ci sono: una pregevole ceramica in argilla, scodelle, tazze ed anfore dipinte; l’evidenza di usi e costumi, rituali legati a divinità (the venere neolithic); Gli instrumenti ed utensili che progrediscono nel tempo.

Il volume part dalla trasformazione dell’habitat e l’ingresso nel Neolitico di agricoltori e allevatori, pescatori costieri e pastori, cacciatori delle zone interne. L’Eneolitico è l’Età del Rame, what is important to it gaudo culture, su cui si sono soffermati svariati lavori also in this territory. Spina-Gaudo is the name of the locality near the source of the Sele where the necropolis is individualized: in the Museo Archeologico Nazionale di Paestum we troviamo the ricostruzione of one of the ritrovate tombe, with many reperti risalenti at the end of the IV millennium and the first half of the III . Now, the populace is united in a family clan with a strong warrior connotation and the economy is agricultural-pastoral, with scarsa mobilità. I bequeathed sono monogami e con descendenza patrilineare, mentre le donne hanno un rilievo minore. L’Età del Bronzo, multo variegata per la Arcuri, produces so many changes, dai villaggi costieri e interni, alle pizzazioni di opere molto più strutturate, in stone. Gli insediamenti avevano extensioni notevoli: il referimento è alla parte settentrionale della piana del Sele e verso il Vallo di Diano. In the Middle Bronze Age (1700-1300 years BC) there were rinvenuti instruments for the lattiero-casearia transformation. Around the XI-X secolo BC, if he affirms the winery’s experience, partita da Sibari to expand the raggio d’azione nel Tirreno. Avviandosi all’Età del Ferro, if he affirms the villanovian culture, quella degli Etruschi che giungono a Pontecagnano e poi si spostano verso il Diano. These communities are called “etruschi di frontiera”, and form enclaves within a territory where indigenous culture prevails. The contact with the diverse ethno-cultural components does manifest the interchange of products and manufactures and the reciprocal acquisition of rituals. I centri villanoviani campani del IX sec. BC assumed the character of a proto-urban agglomerate, capable of controlling vast territorial extensions and planning the occupancy of reserved spaces ad abitato and necropoli.

C’è un’organizzazione sociale molto definita: il ruolo dell’uomo è legato alla la guerra e alla caccia, le donne contrario si occupano delle incombenze domestiche della filatura e tessitura, uniquely alla la produczione di ceramica lavorata by hand. If the center of Pontecagnano is important to this, and the populace of the dune and the sea, indigenous people of different origins, if they meet in piccoli aggregateti che sorgono lungo i laghi costieri e le direttrici di perrrenza, che collegano la costa con l’interno con funzione I controlled the traffic.

In Paestum, in the 6th century BC, I saw the remains of a tomb “convolta dalla costruzione della città greca”; ed allora è pensabile che molto prima dell’arrivo della cultura ellenistica ci siano già state popolazioni indigene organizzate, che pure avevano voglia di acquire usi e costumi esterni. It was an important period, with a vast necropolis, riti sepulchres, a proto-Estruscan culture that inspired commerce, traffic and navigation. Gli insediamenti villanoviani sarebbero concentrati in collina, vicino a fonti d’acqua pura, mentre altri insediamenti più piccoli sono nelle zone costiere. Essi si sviluppano all’interno di aree culturali differenti: l’affermazione è legata ad isoglosse etrusche rispetto ad un’area linguistica preexistente.

In this lunge fasi protostoriche, c’è cultura orale, che tuttavia si espliciita anche traverso la danza, la musica, i graffiti e i dipinti, oltre al progredire degli utensili. Poi, the territory sees the gradual ingress in the history of the Greek civil society, and all of us know each other: now there is openness, cooperation, coexistence between Greece, Etruschi and indigenous people.

Sarebbe interessante, si chiede l’autrice, individuare un specifica identità. Siamo convinti che la stessa si sviluppi e consolidi nel tempo; Ora Arcuri la porta semper più in la, più lontano, facendoci riflettere sull’esigenza umana di tipizzare i luoghi ed affermare vita e costumi di un territorio, oltre che i communi tratti e confini. She writes the identity ausone sembrerebbe prevails in the Età del Bronzo; immediately with l’Età del Ferro prevarrà the world oenotrius. Ad ogni modo, proper per il carattere hybrid dell’identità, i centri delle dune cilentani si uniformeranno al modello culturale dei centri etruschi di maggior rilievo in Campania. The stessa influenza Etruscan dates from the place name Cilento, che many studiosi riferiscono alla divinità Cilens. If, since, it is difficult to assign a common ethnic identity to all of the Cilentan territory, Arcuri maintains that in our territory if they are characteristically notre: “enotri acculturati etruschi, ma ethnically enotri”.

If it is about consideration of a certain interest, it is specifically to support the identity values ​​and community costruzioni that come with the community always più consolidate and that need to formalize rituals and definitions of a typical apartment.

For dare squarci di luce, and render all più chiaro rispectto al buio dei decenni precedenti, oggi è intervenuta per asserzione degli studiosi un’archeologia always più legata alla tecnologia: c’è una geoarcheologyfor a ‘archeometrya’archeobotanya’archeozoology, per giungere di recente all’elettronica e all’informatica. That this evolution of technology has not allowed the study and research to refine and have given us a level of attention to conclusions that for so long have been manifested with great caution. L’utilizzo della tecnologia consents to professionals and studios of fine-tuning methodologies and instruments, in terms of acquisition, elaboration, interpretation of the data. In particular, it allows a greater accessibility and appreciation of the site and of the Italian archaeological and cultural heritage, without being able to trascurare gli instruments divirtual realityor sayaugmented reality, oppure applicativi di digital yesstorytelling and Interactive Media Applicationsfor the involvement of the public.

È una novità esta lavoro, affirms Fernando La Greca who has made the preface. To understand and approve the meraviglie of this testimony, fondate sui riscontri archeologici, first limit all’inizio della storia da centri importanti like Paestum, Velia, Policastro, Teggiano, Padula, ovvero quelli più conosciuti e resi tali dall’introduzione della storia.

If it is finora trascurato proper quell’alba che fa emerger la luce, rilevando la cultura e l’experienza dei popoli, con riscontri lenti ma evolutivi, traverso uno studio tecnológico dovuto alle variazioni delle lavorazioni, ma anche ai cambiamenti insediativi e abitativi: dalle grotte , alle capanne, alle costruzioni in pietra. E quell’alba will be subsequently consolidated by others and later passes that will compiuti only if they are preserved in situ and if it will allow the initiatives and programs to be launched still più interessante un’azione di ricerca sui millenni that if they were successful in our past.

In this pre-protostory, with an important culture, Flaminia Arcuri risks transforming with great capacity: she is a prestigious scientific worker who produces remarkable interest and so much curiosity in the reader.

Advertisement

We would love to say thanks to the author of this short article for this outstanding web content

About the book by Flaminia Arcuri, “All’alba della storia: il Cilento. Ricerche, population, environment and territory of the Neolithic all’età del Ferro”, Licosia, 2022 – politicamentecorretto.com


Check out our social media accounts as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/