Un fine settimana ricco di eventi nella Granda

Le iniziative in programma per questo fine settimana in provincia si svolgeranno secondo le attuali disposizioni previste per la prevenzione del Covid 19. Molti eventi si svolgeranno all’aperto: consulta i riferimenti indicati per eventuali aggiornamenti o modifiche della programmazione a causa di eventuale maltempo.

Tutti gli eventi di questo fine settimana li trovi su: www.visitcuneese.it, www.visitlmr.it e https://langhe.net.

– Eventi e manifestazioni
Secondo fine settimana ad Alba con Vinum a cui fanno da corollario tanti eventi. Dalle 10.30 alle 20 si potranno degustare, in cinque spazi all’aperto, oltre settecento etichette di vini piemontesi direttamente dai produttori. In piazza Bubbio ci saranno anche i banchi dello Street food ëd Langa.  L’Onaf presenterà i formaggi Dop Murazzano, Robiola di Roccaverano e Ossolano. Sabato 30 aprile l’associazione Strada del Barolo proporrà il giro dei cru. Domenica 1° maggio, alle 15, in piazza Risorgimento si terrà “Bandiere per un amico”, esibizione degli Sbandieratori e musici albesi. Il Mercato della terra di Slow food sarà presente in piazza Pertinace, sabato dalle 8 alle 12 e domenica dalle 8 alle 19. Durante il fine settimana del 30 aprile e del primo maggio, sarà riproposto “Vinum in cantina”. Info, prenotazioni eventi e acquisto biglietti: www.vinumalba.com
Il primo maggio tornerà nella Langa la Caccia al tesoro. Sono previste cinque tappe, costituite da paesi, cantine, castelli, musei e altri luoghi significativi, con visite guidate e degustazioni, al termine delle quali si dovrà tentare di rispondere ad alcune domande inerenti quanto visto, assaggiato e ascoltato. L’itinerario, da percorrere in automobile o motocicletta, toccherà le colline con viti, noccioleti e boschi. Iscrizione obbligatoria. Info: www.turismoinlanga.it

A Castino appuntamento nel fine settimana con la Festa del fiore.  Sabato 30 aprile sono in programma alle 10 la camminata dei fiori e pratica yoga. Alle 14 “Inseguendo la luna”, apertura della mostra di pittura di Luigi Carbone. A seguire apriranno il banco di beneficenza e il luna park. Alle 15 prendono il via i laboratori interattivi per i bambini e il battesimo della sella. Alle 16 ci sarà l’inaugurazione della finestra dell’info-point “Progetto Langa del sole”. Domenica 1° maggio al mattino aprirà la Festa del fiore e per tutta la giornata ci sarà l’esposizione delle macchine e moto d’epoca e delle macchine agricole e i gruppi “Pijte Varda” e le “Voci dell’Alta Langa” rallegreranno le vie del paese. Poi il “Panino alpino”, grazie al Gruppo alpini. Alle 16 prende il via la sfilata dei bambini delle scuole dell’Alta Langa, seguiti dagli sbandieratori “Terre sabaude” e le friciule di Castino attendono i visitatori in piazza del mercato.  Info: www.facebook.com/prolocodicastino

Appuntamento con due giorni di festa a San Giuseppe di Sommariva Perno con “Pianté Magg”, rito propiziatorio le cui radici si perdono nella notte dei tempi. Si partirà sabato 30 aprile dalle 19.30, con gli stands dei gruppi che animano il paese, in cui si proporranno le friciule con lardo, ravioli, salumi e grigliata mista, le proverbiali fragole con cioccolato e il vin brulé. Ci sarà anche la musica con la “Cricca dij mes-cià”, in attesa delle 22.30 quando verrà innalzato il grande albero beneaugurale, a seguire lo spettacolo pirotecnico. La festa continuerà con il dj-set dei Tuttafuffa. Domenica 1° maggio, esposizione di trattori e macchine agricole. Alle 16 concerto della Fisiorchestra Rossini diretta dal maestro Marco Polidori e alle 18 ci sarà la merenda sinoira.
Info: www.facebook.com/piantemagg. È in programma anche il concorso fotografico “Cosa ti piace di San Giuseppe”. Info: www.facebook.com/centroculturalesanbernardino

Domenica 1° maggio, per tutto il giorno, nella località di Baraccone di Castagnito è in programma l’appuntamento con la rassegna dei fiori ornamentali e da giardino e con la mostra dei piccoli animali. Oltre ai banchi dei vivaisti ci saranno anche quelli dell’artigianato e dell’hobbistica. Alle 15 si aprirà il pomeriggio musicale con la musica italiana della band Kuintorigo.
Info: www.baracconeinfiore.it

A Niella Belbo domenica 1° maggio è in calendario la Fiera di primavera. Oltre all’esposizione di bancarelle di vario genere, il programma prevede, alle 10, l’inaugurazione della nuova sede della Protezione civile dell’alta Langa e, all’ora di pranzo, la tradizionale gara dei mangiatori di tajarin. Nel pomeriggio, dopo il pranzo a base di bollito misto, ci saranno canti e balli per le vie del paese, il concerto del gruppo Madamè in piazza alle 14 e l’inaugurazione della mostra “Forme e colori”. Per tutto il giorno ci sarà la musica con gli speaker di Radio Vallebelbo e ci sarà la possibilità di visitare le 24 postazioni di LangArte785. Info: www.facebook.com/proloconiella

A Cherasco questo fine settimana ci sarà la patronale del Cristo Risorto. Da sabato 30 aprile a lunedì 2 maggio sono previsti il mercato, il luna park, la ricorrenza religiosa e la fiera del vitello grasso. Domenica la processione sfilerà in città dalle ore 16. I ristoranti proporranno menù a base di pregiata salsiccia al Barolo, piatti di quinto quarto, frattaglie. Da sabato 30 aprile in piazza Salomone sarà allestito il parco divertimenti, mentre nelle adiacenze si svolgerà la fiera commerciale. Domenica 1° maggio piazza degli Alpini ospiterà la Fiera del vitello grasso, con l’esposizione delle razze bovine locali assieme a macchine e attrezzature agricole.
Da sabato 30 aprile fino a domenica 15 maggio, a Palazzo Salmatoris, in Sala Reviglio sarà visitabile la mostra “Donne, Scienza e Lavoro”. Info: www.comune.cherasco.cn.it

Pian Munè da questo fine settimana propone esperienze speciali per trascorrere il tempo libero in montagna con la famiglia e offrire opportunità di socializzazione tra grandi e piccini. Un’offerta che si unisce alle già libere attività presenti nella località: dal Bosco Didattico “La Trebulina” al Parco giochi, fino agli itinerari trekking per piccoli escursionisti. Sabato 30 aprile, dalle 9 si inizia con il test Running Shoes e Outdoor Experience In collaborazione con Atlante-Montello. Domenica 1° maggio secondo tour ebike della stagione. Appuntamento per i bambini domenica 1° maggio alle 14 con “Costruiamo insieme gli aquiloni” al parco giochi del Rifugio Pian Munè.
Info: www.pianmune.it e www.facebook.com/PianMune

A Belvedere Langhe tornerà la distribuzione dei micun. L’appuntamento è per domenica 1° maggio. Alle 16 don Marco Sciolla celebrerà la Messa nell’oratorio di San Sebastiano, sede della confraternita dei Battuti bianchi. In seguito, saranno proprio i confratelli, come vuole la tradizione che, si dice, abbia origine nel Seicento, a portare in processione la statua del santo con un percorso ad anello attorno alle rovine del castello. Al ritorno sulla piazza della chiesa, saranno consegnati i micun. Saranno circa 450 i micun da distribuire. La partecipazione è aperta a tutti.

In questo fine settimana a Brossasco si svolgerà la Festa del Legno con in primo piano la rassegna dell’artigianato di eccellenza e degli antichi mestieri, che sarà affiancata dagli stand degli espositori locali agro-alimentare. Nel Museo del Legno i visitatori potranno scoprire un vero laboratorio artigianale del legno, con dimostrazioni di lavorazioni manuali, esibizioni di scultori e intagliatori.  Sabato sono in programma vari spettacoli, come il concerto itinerante della Banda musicale del maestro Giacinto Bastonero. Dalle 14 altra musica con il gruppo Enfasi e le Corali in strada. Il grupp Piedmont Song Singers suonerà musica occitana. Domenica la festa ci sarà la rievocazione storica dalla mietitura del grano e la cottura del grano nel forno a legna.
In paese sfileranno gli sbandieratori e i musici Principi d’Acaja di Fossano, mentre per i piccoli agli spettacoli di Prezzemolo si affiancheranno il Pagliaccio Bistecca, Truccabimbi e dalle 10 l’emozionante “battesimo della sella”. Previste anche passeggiate con accompagnatore, su percorsi diversi, a partire dalle 9 davanti alla chiesa. Info e programma completo: www.facebook.com/people/Pro-Brossasco-Valle-Varaita/100057452439309

A Marene domenica 1° maggio appuntamento con Stradegustando, passeggiata enogastronomica solidale con tipicità locali e senza glutine, immersa nel verde fra le campagne marenesi. Un percorso a tappe, adatto a grandi e bambini fra le cascine Bodritto, Bosco, Mallone, Pessine, Viancina e l’oratorio San Giuseppe, per degustare, in ogni tappa, piatti prelibati creati con prodotti tipici per valorizzare la tradizione locale con un’attenta selezione di carni bovine di alta qualità della Razza Piemontese. Parte del ricavato sarà devoluto per realizzare alcuni progetti sociali marenesi e non solo. Dalla pagina FB della Proloco Marene l’evento risulta sold out.
Info: www.facebook.com/prolocoMarene2

Appuntamento nel fine settimana a Scarnafigi con la Fiera di Primavera, con un’edizione che punta alle tradizioni, riproponendo in piazza Parrocchia l’area di “Verde verdissimo, anzi… Primavera” dedicata a fiori e giardinaggio. Con i Consorzi di Tutela di Bra e Raschera saranno inoltre numerosi gli eventi legati al food: sabato 30 aprile e domenica primo maggio saranno ospiti chef e pizzaioli di fama internazionale. Non mancherà il mercato ambulante e ci sarà il gruppo sbandieratori San Martino Spettacolo e l’esibizione del gruppo “Le Nuvole”.

A Cuneo è in programma la festa pugliese fino a domenica 1° maggio in piazza della Costituzione. Si potranno trovare i migliori street chef con i loro ottimi piatti on the road, sia dolci che salati per accontentare tutti i palati. Una selezione delle più buone birre pugliesi. Una comoda area tavoli, banchi di prodotti enogastronomici e spazio al folk, cabaret, pizzica, tarantelle e musiche tipiche Pugliesi con le migliori band. Orari: sabato 11-24, domenica 11-22.30.

Ad Ormea, sabato 30 aprile inizia la rassegna enogastronomica “Erbe di Primavera”: per otto fine settimana, ogni sabato e domenica si potranno assaporare aperitivi, cene, digestivi e prodotti a base di erbette spontanee presso i bar, i ristoranti e i rifugi di Ormea aderenti alla manifestazione. Sabato 30 aprile ci sarà la partecipazione straordinaria di Federico Francesco Ferrero, che patrocinerà l’evento “Tradizione e innovazione nella cucina con le erbe spontanee”.
Domenica 1° maggio, dalle 9.30 si terrà l’inaugurazione dell’appena rinnovato Sentiero delle Vallette attraverso escursioni didattiche guidate, accompagnate da un innovativo contest fotografico. Info e programma completo: https://comune.ormea.cn.it/it-it/home
Sempre ad Ormea, domenica 1° maggio, dalle ore 9 alle 19, torna “Artigianato, che passione!”, appuntamento con il mercatino dell’artigianato e dei prodotti tipici lungo le vie del centro storico.

La “Festa degli spaventapasseri” è in programma a Castellar da domenica 1° a domenica 8 maggio. Per tutta la giornata di ciascuna domenica sarà possibile visitare il paese con tantissimi spaventapasseri realizzati con i materiali più disparati.  Non mancheranno arte in strada, musica, concorsi letterari e fotografici, animazione per i bambini. Tra le iniziative, visita della “Cantina del Pelaverga”, con una degustazione dei vini classici della valle Bronda e delle Colline Saluzzesi.
Anche l’antica chiesa di San Ponzio sarà aperta alle visite dalle 14.30 alle 17.30. Bus navetta gratuiti da Saluzzo. Info: www.spaventapassericastellar.it

A Saluzzo questo fine settimana è in programma la mostra bovini di razza piemontese e frisona.  Inizierà sabato 30 aprile con le valutazioni morfologiche dei capi esposti, alle 17.00 è prevista la rudunà, sfilata dei bovini per la città a cui seguirà un convegno.  Alle 20.30 sarà possibile cenare con piatti con carne e formaggi della Razza Piemontese e Frisona, poi ci saranno musica e balli con il servizio Bar con Birra Artigianale e vini locali. Domenica 1° maggio si proseguirà con le valutazioni morfologiche, alle 10 battesimo della sella, a seguire pranzo e premiazioni. Alle 14.30 ci sarà lo spettacolo equestre. Info e programma: www.arapiemonte.it

– Musica e spettacoli
Il comico cabarettista Beppe Braida sarà protagonista di uno spettacolo a Sommariva del Bosco in programma sabato 30 aprile al teatro comunale “Bongioanni” alle 21. Comico cabarettista fin dal lontano 1989, ha ottenuto il grande successo con la partecipazione a Zelig, dove ha conquistato il pubblico grazie alla sua parodia dei conduttori dei telegiornali (in cui conia i famosi tormentoni “Attentato! Si tratta di attentato!” e “Poteva essere una…”). L’evento rientra nella rassegna “Controtempo” organizzata da Area30 che gestisce il teatro stesso.
Info: www.facebook.com/AREA30EventandCommunication

Appuntamento musicale al Teatro Politeama Boglione a Bra sabato 30 aprile alle ore 21 con la banda provinciale giovanile Anbima Cuneo e con la banda provinciale giovanile Anbima Torino “Bang to” che si esibiranno sul prestigioso palco braidese. I due ensemble presenteranno brani originali per formazioni giovanili di autori internazionali, come Michele Mangani, Donald Furlano, Van der Roost, Filippo Ledda, Dello Jojo, Luciano Feliciani e tanti altri. Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito con Green Pass rafforzato e mascherina FFP2. Info: www.anbima.it/cuneo

Sabato 30 aprile si chiude la stagione teatrale a Teatro Salomone di Cherasco. Alle ore 21, la compagnia Ël Fornel – Giovanni Clerico proporrà la commedia dialettale “Io, Alfredo e Valentina”, adattamento del testo di Oreste De Santis. Una commedia sulla diversità, dal divertimento assicurato, ricca di colpi di scena con grandi momenti di comicità.
Info: www.facebook.com/teatrosalomone

Ad Alba l’International Jazz Day di Alba ha in programma nel fine settimana un evento presso la vigna urbana della Scuola Enologica Umberto I. L’appuntamento è per sabato 30 aprile alle 18, ingresso a partire dalle ore 17.45 con “Guru of the beat”, concerto con musiche dal Mediterraneo, Sud America e dal nord Europa. Il gruppo presenta alle percussioni l’artista Danilo Mineo, special guest, vero e proprio mattatore delle percussioni affiancato da Mattia Dalla Pozza, già sax di Jovanotti, e Filippo Cosentino, autore di diversi dischi bestseller, alla chitarra e piano. Ingresso libero su prenotazione. Info su www.milleunanota.com

Sabato 30 aprile presso il teatro Milanollo a Savigliano il Centro di Aiuto alla Vita della città propone a partire dalle 20.45, “Music to Live”, il concorso musicale riservato a talenti emergenti. Le esibizioni dei cantanti in gara saranno, inoltre, intervallate da quelle delle ginnaste dell’Asd Relevè, associazione sportiva di ginnastica ritmica impegnata sia a livello agonistico, sia a livello promozionale, in tutto il territorio del saluzzese e non solo. Nel corso della serata sarà attivata una raccolta fondi per il Progetto Gemma, rivolto a una mamma in attesa di un bambino che vive una situazione di particolare difficoltà. Ingresso libero. Info: www.cavsavigliano.org

Sabato 30 aprile, per la rassegna “Il teatro fa il suo giro – E le risalite”, la stagione condivisa dei teatri civici di Caraglio, Busca e Dronero, appuntamento a Dronero alle 21 con lo spettacolo “Ti lascio perché ho finito l’ossitocina” di e con Giulia Pont organizzato da Santibriganti teatro.
La protagonista racconta la fine di un amore con toni spassosi e coinvolgenti.
Info: www.santibriganti.it

“L’ultima vittima”, nuovo spettacolo della stagione del Teatro del Marchesato di Saluzzo, andrà in scena sabato 30 aprile alle 21. Oltre a Maurizio Ballatore e Isabella Signorile, in scena ci saranno Lionello Nardo, Gabriella Pereyra, Guido Rosa ed Elena Rosso. Info e successive date dello spettacolo: www.teatrodelmarchesatosaluzzo.it

A Savigliano domenica 1° maggio appuntamento alle 21 con “Chitarre in città 2022” prima manifestazione del più ampio progetto “MusicArte – Storia e Futuro” organizzato dal Civico Istituto Musicale G.B. Fergusio per il 2022. Lo spettacolo aperto al pubblico si svolgerà al Teatro Milanollo. Aprirà il concerto, quale ospite d’onore, il giovane chitarrista di fama internazionale Carlo Fierens. Ingresso gratuito, gradita la prenotazione. Info: www.fergusio.it e sulla pagina fb.

Sabato 30 aprile, alle 21, in Sala San Giovanni a Cuneo si terrà il secondo concerto dedicato ai bambini dell’Ucraina, iniziativa del Comitato provinciale di Cuneo per l’Unicef. Andrà in scena l’Histoire du soldat, scritta da Igor Strawinsky nel 1918 su testo di Charles-Ferdinand Ramuz. Sarà eseguita dall’Ensemble Easy Opera diretto dal maestro Paolo Fiamingo. Ingresso gratuito, con possibilità di fare un’offerta libera e/o di adottare una Pigotta, la tradizionale bambola simbolo dell’Unicef. La somma raccolta verrà totalmente destinata per l’emergenza Ucraina.

Sabato 30 aprile alle 17 presso la Sala Ghislieri di Mondovì si terrà un concerto di musica antica e barocca. Il programma previsto è l’esecuzione dei Divertimenti Viennesi per violino, viola e violone. L’ensemble per il programma proposto è formato da Paola Nervi al violino, Antonio Coloccia al violoncello e da Matteo Cicchitti con il duplice ruolo di violonista e direttore. È possibile acquistare il biglietto direttamente mezz’ora prima del concerto.  
L’Associazione Amici dell’Academia Montis Regalis onlus ha organizzato una raccolta fondi a favore dell’Ucraina. Info: http://amiciacademia.altervista.org
La Proloco di Magliano Alpi organizza un piacevole evento all’interno del circuito “Lilumania”. Domenica 1º maggio saranno infatti in paese i “Trelilu”. L’irriverente, divertente e conosciutissimo gruppo metterà in scena uno dei suoi spettacoli più seguiti, nel cortile interno della Scuola primaria. Dalle 15.30 sarà possibile accedere all’area, mentre lo spettacolo inizierà alle ore 16. La Proloco offrirà ai presenti un ricco aperitivo. Prenotazione obbligatoria.
Info: www.facebook.com/prolocomaglianoalpi

La rassegna “Esperienze Artigiane sul Palco”, promossa da Confartigianato Cuneo, prenderà il via sabato 30 aprile in Valle Tanaro, presso lo stabilimento Acqua San Bernardo di Garessio, dove a salire sul palco saranno le giovanissime Laura Marzadori, primo violino del Teatro alla Scala di Milano, e Chiara Opalio, talentuosa pianista di fama internazionale. Sabato, dalle 15 si potrà visitare l’impianto di imbottigliamento di Acqua S. Bernardo e dalle 16.30 lo spettacolo “L’Arte del Violino” con musiche di Mozart, Brahms, Mendellssohn e Ravel.
A seguire, un buffet “gourmet” con i Creatori di Eccellenza. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria su https://creatoridieccellenza.it/esperienze-artigiane-sul-palco

Sabato 30 aprile, alle ore 21, la Chiesa parrocchiale di Dronero ospiterà il Concerto dei Polifonici del Marchesato di Saluzzo. L’appuntamento è organizzato dal Comune di Dronero in collaborazione con l’Ail di Cuneo. Il coro sarà diretto da Enrico Miolano e accompagnato al pianoforte da Flavio Arneodo e al violino da Soia Giletta. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con offerta libera a favore dell’Ail di Cuneo. Necessari super green pass e mascherina FFP2. Info: www.polifonicidelmarchesato.it

– Arte, cultura e castelli aperti
Prosegue la rassegna Castelli Aperti, che permette di conoscere il sorprendente patrimonio culturale e artistico del Piemonte. Oltre ai castelli saranno accessibili beni storici, artistici e architettonici diffusi sul territorio della Granda in parte privati e in parte pubblici, che si raccontano grazie alle visite guidate. Queste le strutture visitabili in questo fine settimana nella Granda: saranno aperti ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti di Barolo e WIMU Wine Museum, a Bra il Museo Craveri di Storia Naturale, il Museo Civico di Palazzo Traversa il Museo del Giocattolo, a Busca il Castello del Roccolo.
Si potranno visitare a Cherasco Palazzo Salmatoris, a Dronero il Museo Civico Luigi Mallé, a Fossano il Castello degli Acaja, a Govone il Castello Reale, i castelli di Magliano Alfieri, della Manta, di Racconigi, di Serralunga d’Alba e il Castello dei Marchesi del Carretto a Saliceto.
A Saluzzo saranno aperti Casa Cavassa, la Castiglia, la Torre Civica, la Pinacoteca Olivero e, a Savigliano, il Museo Civico A. Olmo e la Gipsoteca D. Calandra. Info: www.castelliaperti.it

Il progetto dei “Sentieri dei Frescanti” propone visite ai beni artistici e architettonici della Sinistra Tanaro anche questo fine settimana. Domenica 1° maggio, i luoghi da visitare saranno la Cappella Gentilizia a Magliano Alfieri (dalle 10.30-12.30 e dalle 15 alle 18), la chiesa della SS. Annunziata a Guarene (10-12 e 15-18), il Santuario della Madonna dei Boschi a Vezza d’Alba (10 -18.30), e la confraternita di San Francesco d’Assisi a Santa Vittoria d’Alba (dalle 14.30 alle 18.30), ove alle 15 sarà presente la guida ed esperta d’arte Elke Hartner che illustrerà gli affreschi. La visita sarà disponibile sia in italiano sia in tedesco, con turni di visita ogni ora dalle 15 alle 18, senza prenotazione. Info: www.sentierideifrescanti.it

Domenica 1° maggio riapre al pubblico il Forte Albertino a Vinadio con tante possibilità di visita e un ricco calendario eventi dedicati ai più piccoli e agli amanti dell’outdoor. Dalle 10 alle 19, il percorso multimediale “Montagna in movimento”, le esperienze immersive di “Vinadio Virtual Reality”, la mostra permanente “Messaggeri Alati”, il percorso per famiglie “Mammamia che forte!” e diverse novità accoglieranno i visitatori.
Info: www.fortedivinadio.com e www.fondazioneartea.org

Domenica 1° maggio a Busca, in occasione della riapertura del castello del Roccolo, è in programma il concerto “Chitarristi a Parigi”, a ricordo della figura di Massimo D’Azeglio che proprio al castello del Roccolo aveva fissato una delle proprie residenze. Musiche di Paganini e del pieno romanticismo italiano, unitamente alle letture di testi del D’Azeglio, verranno affidate all’Ensemble ‘800. appuntamento su prenotazione alle 17.
Info: www.castellodelroccolo.it/it/avada_portfolio/chitarristi-a-parigi-domenica-1-maggio

Il castello di Casotto sarà aperto fino a ottobre tutti i week end. L’accesso è consentito solo con visita guidata. La prenotazione, obbligatoria, va effettuata dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 17. Turni di visita: 10 – 11.30 – 14 – 15.30 – 17.
Info: www.facebook.com/comunedigaressio

A Saluzzo riapre il giardino botanico di Villa Bricherasio domenica 1° maggio. I 12 mila metri quadri di superficie di via Bodoni, divisi in 3 sezioni fitoclimatiche (mediterranea, temperata fredda e continentale) che ospitano 5 mila specie differenti (per un totale di ben 50 mila piante) saranno aperti al pubblico fino alla fine di ottobre, tutti i giorni dal martedì alla domenica con orario dalle 9 alle 18.30. Il prezzo di visita è di 5 euro.

We want to thank the writer of this post for this amazing web content

Un fine settimana ricco di eventi nella Granda

You can find our social media profiles as well as the other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/