The new artistic lights that illuminate the Carmine and via Milano

Not just a luminary natalizie in this first Sunday of December, ma anche artistic. Nel pomeriggio, infatti, sono state inaugurate installations of “E-ventum-Luce in Carmine”the manifestation of light art visitable from 16 to mezzanotte fino al 6 gennaio. Tutte le operé, 4 in. carmine e una in via Milano, sono tutte all’aperto ma vengono accese appena cala il sole.

Tutte hanno quale scopo far riflettere sui rapporti e le connectioni. A theme emerged by chance, tutti i quattro artisti coinvolti, forse stimolati dal momento storico, hanno inquired with sensibility its an up-to-date theme.

The installations are visible in via Nino Bixio, “What sticks and why” by Arthur Duff, a 6 meter tall structure that obliges the spectators to raise the guard; in Contrada del Carmine “Vale ut valeas” by Manuela Beschi che riporta le parole “Felicitas huimanitas libertas”; in Vicolo Due Torri c’è «You me us» by Marco Amedani, a bright and colorful panchina if I can’t change enjoying the HugForUs app; e infinite in Long Formentone Si trova con «E ogni cosa è connessa con tutte le altre» by Massimo Uberti, neon che riportano le parole di Leonardo da Vinci.

Fuori dal Camine, in Via Milanoin an ideal twin, the opera “Hug” by Amedani, was given to Lumina in 2019.