Natale tra presepi, eventi ed elfi in Vespa, “Il mio nome è Marco”, arte e teatro: ecco il weekend cesenate

In questo fine settimana prenatalizio sono molti gli appuntamenti teatrali, tra prosa, letteratura, musica. Gli eventi legati alle feste dominano comunque il calendario, declinati in ogni ambito, dallo sport alle tante natività visitabili, come il Presepe della Marineria o Longiano dei presepi. Ci sono poi i concerti, dal classico al pop, gli eventi per i più piccoli, le escursioni. Ecco ciosa fare sul territorio cesenate da venerdì a domenica.

Palcoscenici

Sabato al Teatro Comunale di Cesenatico il Teatro delle Lune in collaborazione con lo Spazio Pantani presenta lo spettacolo “Il mio nome è Marco” in omaggio al grande ciclista romagnolo Marco Pantani: sul palco gli attori Monica Briganti, Mirco Ciorciari, Maurizio Mastrandrea, Alessandro Pieri con la partecipazione del cantautore Gianni Drudi, che eseguirà dal vivo un repertorio di canzoni dedicate a Marco. Si racconta la sua storia attraverso i ricordi di mamma Tonina, del padre Paolo, della sorella Manola, del primo tecnico Roncucci e di tanti altri che gli hanno voluto bene. Longiano e il Teatro Petrella si preparano invece al Natale con una delle favole più celebri, la “parabola” dickensiana Canto di Natale, portata in scena dalla compagnia Il Nuovo Melograno, per il pomeriggio di sabato:  A Christmas Carol è stato scritto nel 1843 da Dickens. La letteratura arriva poi al Teatro Comunale di Gambettola, per la rassegna “Il Bosco tra le righe- incontri con l’autore”: venerdì  ospite lo scrittore ravennate Matteo Cavezzali con il suo ultimo romanzo “Il labirinto delle nebbie”, in dialogo con Miro Gori. Domenica nella Sala Polivalente S. Allende, a Savignano sul Rubicone, si torna a riflettere sulla violenza, non solo fisica, e sul dislivello di potere e di possibilità grazie allo spettacolo “Nella città, l’inferno” adattato dal regista teatrale Stefano Naldi e portato in scena dalla compagnia Il Teatro delle Forchette: lo spettacolo è un adattamento teatrale di “Nella città, l’inferno”, film con sceneggiatura scritta da Suso Cecchi D’Amico, e a sua volta precedentemente ispirata dal romanzo di Isa Mari “Via delle Mantellate”. “Circolo”, la serie di incontri, performance, concerti, film a cura di Chiara Guidi e Vito Matera, torna sabato e domenica  a Cesena al Teatro Comandini con quattro appuntamenti.

 

La magia del Natale

In occasione delle festività, fino alla festa della Befana, la Biblioteca Malatestiana di Cesena propone “E che Natale sia”: domenica appuntamento con “Il mistero di Natale” a cura di Laura Fuzzi, che illustrando l’avventura con i fumetti aiuterà i piccoli partecipanti a risolvere il mistero che rischia di far saltare il Natale. Sabato invece si festeggia insieme l’inizio di un percorso condiviso per la rinascita dello spazio della Portaccia, con un momento conviviale in occasione del Natale: vin brulé, cioccolata calda, ciambella e letture per grandi e piccini. Sabato si svolgerà anche la Christmas Walk & Run, una camminata/corsa ludico motoria non competitiva aperta a tutti, con partenza dal Centro Sportivo Elio Maraldi Nuova Virtus a Ponte Abbadesse: due percorsi sul famoso percorso dei “Gessi”. Il villaggio natalizio di Pioppa è pronto ad accogliere nuovamente i cesenati, ma non solo, per trascorrere un pomeriggio all’insegna del divertimento e dell’allegria, con attività per grandi e piccini: il gruppo sportivo Pioppa ha allestito il villaggio dove, oltre alle attività di animazione, sarà possibile ammirare un grande albero di Natale, la casa di Babbo Natale e tante decorazioni e luminarie a tema.

Il cuore di Cesenatico brilla con le luci del suo tradizionale Presepe della Marineria, un’attrazione non solo per la Romagna ma per l’intera nazione. La storica opera natalizia, progettata da Tinin Mantegazza e realizzata dagli artisti Maurizio Bertoni e Mino Savadori su idea dell’allora presidente degli albergatori Guerrino Gardini, è ancora aprotagonista delle festività della città. Ma non è tutto, il Natale a Cesenatico propone una serie di iniziative: tornano le bancarelle del Mercatino di Natale e sono visitabili la tredicesima edizione del “Presepe in strada” e un presepe non meno suggestivo, quello allestito nella pittoresca Piazzetta delle Conserve, da qui il nome “Presepe delle Conserve” dove anticamente veniva conservato il pesce. Torna sabato con la seconda edizione,  “Christmas Carols”, l’iniziativa di raccolta fondi per le famiglie in difficoltà di Cesenatico: i bambini, insieme alle loro famiglie, sfileranno sul porto canale, davanti ai locali ed alle case ed intoneranno i tradizionali “Canti di Natale”. Anche quest’anno domenica lungo il porto di Cesenatico non manca l’evento “Babbi Natale in Barca”.

Longiano dei Presepi accoglie chi vuole coccolarsi immergendosi in un’atmosfera natalizia autentica e ricca di suggestioni culturali: a partire dal Grande Presepe Meccanico del Santuario del Ss. Crocifisso, fiore all’occhiello della tradizione longianese e uno dei più antichi e famosi di Romagna, si snoderà un percorso lungo 26 punti-presepe. Fra le importanti novità di quest’anno ci sono i mercatini natalizi e , in piazza Tre Martiri, il grande presepe con statue a grandezza naturale prenderà il posto dell’albero di Natale. Nel weekend poi una serie di eventi collaterali.

Nel weekend, ‘Natale insieme’ anche a Gatteo Mare:  sabato alla Ceccarelli Gaby Corbo in “Tango”, spettacolo di giocoliera e tante gag, mentre al  Teatro Pagliughi “Un abbraccio senza confini”, concerto degli allievi della CTM Academy a sostegno di progetti di adozione a distanza. Domenica all’Oratorio San Rocco  letture di Silvio Castiglioni, che racconta e interpreta i classici della letteratura. Si respira già atmosfera natalizia anche Gambettola con luminarie e albero di Natale, visita agli otto presepi artistici che caratterizzanno varie aree e piazze cittadine, con attività ed eventi di animazione per tutti i bambini: il Corpo Bandistico “Città di Gambettola”, diretto da Claudia Pozzi, si esibirà presso l’area “Fulgor”. Natale ricco di eventi  anche quello in programma a San Mauro Pascolisabato  a Villa Torlonia “Poesie verdi” visite guidate e workshop al Palazzo Nobile con la pittrice e restauratrice Stefania Fanti. Lo spazio Mir Mar Concept propone di aspettare assieme il Natale con “Commonplaces, waiting for Santa”, sempre sabato, market di artigianato artistico autoprodotto per i regali di Natale, spazi interattivi, spazio food & drink, musica, spazio esterno e interno per chiacchere e relax. Proseguono i tanti appuntamenti del Natale di Savignano sul Rubicone:  ben due presepi viventi arricchiranno la domenica precedente il Natale, sul fronte mostre, si potrà cogliere l’occasione per vedere la toccante “Home sweet home. Diversamente abili” e anche nei quartieri cittadini non mancano le iniziative.

Il Natale di Mercato Saraceno presenta la seconda edizione della Mostra dei Presepi in collaborazione con Gennaro Cerqua e gli Amici del presepio di Forlì, riapre anche il Cinema Dolcini. Nella frazione di Linaro sono visitabili presepi a cielo aperto all’interno del centro storico e della torre medievale. Domenica i tradizionali “Canti di Natale” con i bambini dell’infanzia di Mercato Saraceno e Monte Castello, a seguire l’arrivo degli Elfi in vespa che raccoglieranno le letterine per babbo natale,  e il  trekking : a metà percorso i partecipanti si fermeranno per un brindisi di buon augurio con uno dei famosi vini mercatesi e una piccola degustazione di prodotti tipici all’azienda agricola Castello Montesasso. Al via gli eventi natalizi anche a Montiano con un doppio appuntamento musicale: sabato sul palco di Piazza Maggiore concerto dei VocalVibes, formazione corale bolognese, che si esibirà in ‘Natal&Pop’, domenica sarà la volta della 3MontiBand nel tradizionale concerto natalizio della nota banda montianese. Nell’ambito degli eventi de “Il Presepe di Poggio e altre storie di Natale” sabato si andrà a camminare tra le parrocchie montane: attraverso un Trekking carico di storia e tradizione, insieme alla guida Aigae Emiliano Conficoni si toccheranno le Parrocchie di Strabatenza, Casanova dell’Alpe, Pietrapazza e Poggio alla Lastra.

In musica

Appuntamento venerdì con la rassegna ‘Note di Dicembre’, quattro concerti di musica jazz, blues e d’autore in centro a Cesena: protagonisti del primo appuntamento Lazzanni Jazz Trio, un trio cesenate composto da Stefano Nanni al pianoforte, Marco Lazzarini al sax e Gianluca Nanni alla batteria. Sabato una serata per festeggiare insieme l’attesa del Natale con musica dal vivo nella suggestiva fortezza cesenate: la musica diventa protagonista con il concerto del Fabbri-Zanchini Duo, Nicoletta Fabbri alla voce e Gabriele Zanchini al pianoforte, con “Jazz e dintorni”, un repertorio di grandi classici del jazz, le più belle canzoni d’autore italiane e francesi e alcuni grandi classici natalizi arrangiati in chiave jazz. Appuntamento da record per Cesenatico Classica: il palco del Teatro di Cesenatico si arricchirà con 60 elementi, domenica, quando a riempire di note platea e palchi sarà l’Orchestra da Camera di Rimini in accordo con il Coro Lirico Città di Rimini Amintore Galli. Nella stessa giornata, spostandosi nella chiesa di S.Lorenzo Martire di Montecastello, il Coro Alio Modo Canticum di Cesena, diretto dal maestro Loredana Ambrogetti ed accompagnato da Emanuele Ambrogetti, alle tastiere, fisarmonica e percussioni e da Stefano Battistini, al violoncello e al mandolino, proporrà il classico concerto di Natale.

Tra storia e antiquariato

Sabato Casa Serra a Cesena riaprirà le porte alla città con visite guidate a cura degli studenti dell’ITE “Renato Serra”, appositamente formati nell’ambito di un percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO), nel ruolo di “ciceroni”: accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’illustre intellettuale cesenate, attraverso i vari locali dell’edificio e con l’utilizzo di contenuti audio e video. Dalla vista all’anriquariato. Sarà un appuntamento ricchissimo di proposte, oggetti particolari, idee last minute per regali insoliti quello con “C’era una volta”, la fiera dedicata all’ officina antiquaria, vintage e brocantage che si terrà nei padiglioni di Cesena Fiera sabato e domenica: fra le curiosità più interessanti (e preziose), un’affascinante collezione, in vendita anche separatamente, di bastoni da passeggio del 19° secolo.

Arte a 360 gradi

Quale è il posto dell’allattamento e della donna nella società attuale? A questa domanda risponde la mostra “The Invisible Breasts – Seni Invisibili” della fotografa svedese Elisabeth Ubbe, che è visitabile alla Galleria Pescheria di Cesena. Cesena è la seconda tappa della mostra itinerante promossa in occasione della Settimana dell’Allattamento Materno. La mostra “La fabbrica diffusa. Produzione e architettura a Cesena” inaugura sabato alla Galleria del Ridotto: percorre le trasformazioni del territorio cesenate dall’Unità d’Italia alla contemporaneità alla luce dei principali cambiamenti del sistema produttivo. La suggestiva settecentesca Chiesa di San Zenone, ospita della mostra dell’artista Verter Turroni, “Doppia Anima”, dedicata ad un nucleo di vibranti opere inedite, recenti, realizzate su resina: si tratta di “lavori” che riflettono sulle trasformazioni imprevedibili in noi e nelle cose che ci circondano, nel tempo. Con l’inaugurazione del nuovo spazio espositivo “Damasco Art Exibition” a Cesena, è visibile la mostra “L’animo inquieto” di Vanni Spazzoli curata dalla Galleria Damasco, con l’esibizione di oltre 20 opere dell’artista realizzate negli ultimi anni di lavoro creativo. Alla galleria “Arte e Parole” di Cesena invece è aperta la mostra collettiva “Orizzonti in espansione”: con opere di Terino Romagnoli, Giuseppe di Giovanni, Giorgio Cavina, Moro, Roberto Cottone, Stefano Prati e Marko Markovic. Alla alla Coco’s Home Gallery, galleria nel centro di Cesena è aperta una personale di Giancarlo Bugli, che durante le festività  si diffonderà in vari negozi del centro, con il desiderio di riportare in vita, attraverso le sue opere, l’estro di Bugli a 3 anni dalla sua scomparsa. Cristiano Evangelisti ha inaugurato “Pop-Up”, la sua mostra fotografica alla Cantera di Cesena:una coloratissima serie di ritratti ispirati a un universo femminile surreale, dove a tratti si ha l’impressione di essere di fronte a una rilettura psichedelica di un certo tipo di iconografia pubblicitaria del secolo scorso. Giovanni Pascoli appassionato fotografo: per la prima volta una grande mostra fotografica indaga e racconta un aspetto inedito e curioso del Poeta di San Mauro che amava talmente tanto questa novità tecnologica del suo tempo da arrivare ad averne oltre un migliaio di fotografie nell’arco della sua vita. “Dell’etereo sole. Giovanni Pascoli fotografo” è il titolo della mostra, che da sabato è visitabile a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli. Il Museo della Marineria di Cesenatico propone per il prossimo periodo natalizio, da domenica, una mostra che sarà cara senz’altro a tutti gli appassionati di mare e di vela, realizzata in collaborazione con la libreria specializzata Mare di carta di Venezia, con protagonisti due tra i più noti illustratori italiani di mare: Enea Riboldi e Lele Vianello. La Galleria comunale “Leonardo da Vinci” di invece propone, sempre da domenica, la mostra Tra sogno e realtà,  alla scoperta del mondo pop di Dall’Olio, Muntuschi, Sansavini: ad accogliere i visitatori, i colori squillanti e prepotenti di tre grandi maestri, che a gran voce vogliono distogliere dal grigiore e dalle ansietà degli ultimi anni trascorsi. Si rinnova anche il tradizionale appuntamento natalizio con l’arte a Casa Moretti: la dimora del grande scrittore e poeta ospita ora carte dipinte e scritte di Tonina Cianca, l’estrosa artista cesenaticense scomparsa dieci anni or sono. Come scrittrice e poetessa Tonina ha lasciato una notevole quantità di carte, solo in parte funzionali al lavoro prediletto di pittrice e disegnatrice. Nella sala di Idea cooperativa a Gambettola  è aperta al pubblico la mostra “Presi… dal Carnevale”,  le fotografie del Carnevale della Romagna Gambettola 2022: il percorso fotografico curato da Anton Roca vede esposte una selezione di fotografie scattatte durante le sfilate dei carri allegorici. È in esposizione a Villa Torlonia sino alla fine dell’anno, la mostra con i lavori dei finalisti al concorso internazionale per giovani stilisti ‘Un Talento per la Scarpa’. Curata da Maria Cristina Savani, espone ricerche stilistiche, bozzetti, disegni e modelli ispirati al tema della 22esima edizione, “Space shoes: oltre il limite”

We would like to say thanks to the author of this short article for this amazing content

Natale tra presepi, eventi ed elfi in Vespa, “Il mio nome è Marco”, arte e teatro: ecco il weekend cesenate

Check out our social media accounts as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/