Le 163 crown funebri di Umberto I near “salvatori” – Art

C’è dedicates it to the Alpini with the great eagle with the shield on its petto and quella degli italiani della colonia d’Eritrea. Quella di Sua Highness Imperiale il Principe della Cina Tsai Hsiim e quella della masoneria torinese, ma anche della città di Viareggio e la colonia bagnanti, delle donne lombarde dell’Associazione monarchica di Monza, fino agli importatori di vini italiani a Buenos Aires. It is a kaleidoscope of dedication and ringing that tells a page of Italian history, that of the 163 crowned funebri that imperatori, re, institutions, associations of all the world sent in memory of Umberto I of Savoia, died on July 29, 1900 in Monza dall’anarchico Gaetano Bresci. A lungo omaggio, cresciuto negli anni come segno di cinanza alla Famiglia Reale, and insieme an art treasure for the quale oggi the head of the Regional Directorate Musei della Lombardia del Ministero della Cultura, Emanuela Daffra, launches an appeal: “Salviamole con l ‘Art Bonuses’.

Initially placed negli reali apartments of the Villa di Monza, from 1921 crowned him sono custodite inside the crypt of the Cappella Espiatoria, the monument projected by Giuseppe Sacconi (the stesso del Vittoriano e architetto di fiducia dei Savoia) inaugurated on the occasion of the decennale dalla morte del re, il cui recupero è iniziato già da qualche tempo.

“Yes, we have intervened in its structure and paramenti murari with the creation of new tours of visits and its qualification of public green spaces that surround the Chapel – racconta la Daffra all’ANSA – We are monitoring the status of mosaic conservation”, decorati a cieli stellati, pavoni e stemmi dei Savoia. “Ora è la volta degli ‘arredi’ interni” with the 163 crown “in bronze and iron, with different dimensions that are characterized every time by a finely crafted execution”. Negli anni, spiega la direttrice regionale, sono state colpite “dall’inquinamento atmosferico, con processi di corrosione a volte molto estesi. Alcune corone, poi, hanno perso alcuni elementi decorativi. With the tempo if it sounded naturally altered causing patine dark and macchie and obfuscating and luster that, originally, baluginavano in the penombra of the crypt. But it is important to intervene, to render leggibili i dettagli esecutivi, ma soprattutto per arrestarne il degrado”.

To restore all the old beauty the cost is not high (the total is 191,390 euros). Ma, racconta ancora the direttrice regionale, “we prefer to divide it”, crown by crown, with interventions that go from 300 to 3 thousand euros. In this way, usufruendo di tutti i vantaggi fiscali dell’Art Bonus (www.artbonus.governo.it), se ne potrà “adottare” una or un piccolo gruppo.

For 1,610 euro, ad esempio, if you can save that, lavoratissima, degli italiani residing in colonia del Sacramento, Uruguay, with the big stella and the putto alato che with the blade dominates the dragon. Anora less richedono le crowned blasonatissime donate dall’imperatore di Etiopia (1,210 euro) e da sua Altezza imperiale il prince Tsai Tao (appena 800), testimonial degli stretti rapporti internazionali tenuti dalla famiglia reale. E poi ecco quelle dalla Sicily e da Costantinopoli, dagli exhibitori italiani a Parigi 1900 passing per tutti shared dell’esercito e gli spazzini di Roma. Omaggi che Ricordano Umberto I come il Re d’Italia “forte, buono e leale”, che “suggellò con il sangue l’onore del suo popolo de él”.

“The sponsorship – concludes the Daffra – è di stilare a breve, accanto a quello dei donatori, anche l’elenco dei ‘numi tutelari’ di queste corone perenni”.

We want to say thanks to the author of this post for this outstanding web content

Le 163 crown funebri di Umberto I near “salvatori” – Art


Visit our social media profiles as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/