INVIATO CITTADINO San Pietro. Quegli affreschi (in odore di eresia) furono salvati nel Seicento con un scialbatura

E dopo la presentazione dell’affresco, ecco l’intervento sull’opera da parte della restaurateur Manuela Elisei.

INVIATO CITTADINO Scoperte and surprise from a masterful restoration of the mural painting of San Pietro

Affreschi salvati dalla distruzione nel Seicento. Questi freschi furono coperti, e si salvati, all’epoca della costruzione del chiostro, around the year 1614, his project by Valentino Martelli. Che decise di infossare l’opera, inodor di eresia, senza distruggerla, ma comprendola con un scialbatura. Verranno poi riscoperti alla metà del XX secolo.

(exclusive photo Sandro Allegrini)

The testimony of the Bonfigli. In the painting attributed to Benedetto Bonfigli, “Translazione del corpo di Sant’Ercolano dal luogo di prima burial alla chiesa di S. Pietro”, della seconda metà XV secolo, si vedono dipinti un San Cristoforo ed altre figure (attumente scomparse), nel luogo in cui oggi hanno sede gli affreschi oggetto di restauro.

Chi furono gli autori? Manuela maintains: “Gli affreschi della Trinità e dell’Annunciazione sono stati attribuiti, dal professor Pietro Scarpellini, al Maestro Ironico e datati intorno all’anno 1320.

Gli affreschi del san Giorgio e il drago, e forse quello dei santi Pietro e Paolo, sarebbero di un autore successivo (a mio avviso due autori distinti) ad oggi sconosciuto”.

External and external exposures, nemici della good conservation. Treating the mural painting posted outside, the representation is posted to the weather agents, quali ice, wind and snow, all hot excursions and all the sun shines. Inoltre, gli intonaci sono di grande interesse per le colonie di ragni che hanno construito le parrot tane, dicavando l’intonaco e contribuiendo così al distacco dal muro.

Status of conservation and intervention precedents. If not clearly varied intervene, non ad arte.

She tells the restorer: “La pelicola pittorica risultava distaccata dall’intonaco a po’ ovunque especialmente nel Christus Patiens, nei visi dei santi Pietro e Paolo, nel vestito dell’angelo annunciate e nella seal del cavallo.

Il San Giorgio invece si è scolorito nel tempo. This event is easily visible from the comparison between the old photo and the current situation. Also, a previous restoration to mine is evident. Sono molte le stuccature eseguite correttamente en malta ideala”.

Peggio di tutti se la passava la Trinità. “The state of conservation, prima dell’attuale restauro, risultava pessimo. The intonation is applied directly to the wall in pietra liscissima and without arriccio if it is distant and is scrolled in various parts. Inoltre l’attacco dei ragni che hanno scavato l’intonaco per farci le tane has contributed notably to this degradation. Nella parte bassa, più posta alle intemperie, l’intonaco risultava non più coeso e sinza più un legante…”.

Restoration, technique and passaggi. “The first operation is stated that of the fissaggio dell’intonaco dipinto, which was particularly damaged and distant from the almost ovunque wall support. Also the decoesione dell’intonaco (lower part to the right of the Trinity) is made to laugh with the stessa acrylic emulsion, diluted in water. Now I have this little bit of the polishing test to identify an intervention methodology”.

For the reintegration of the lacune. “With the reinstatement of the numerous lacunes of the pictorial text, this date began with the most delicate part of the intervention: the aesthetic presentation. Thanks to this, it is possible to restore a unitary and homogeneous reading of an opera d’arte alterata, which comes cosegnata alla fruizione di larghe fasce di public”.

Use colors in watercolor. “For this delicate operation I exclusively use colors all’acquarello, in order to guarantee a complete reversibility of the intervention. The mancanze and the abrasion of the pittorical skin are state treated, sewn like the stucco, with the glaze of the intonaco. Trying to give a post painting outside, now it is necessary to apply a final protection”.

final considerations “Mi preme sottolineare che un manutenzione costante dell’opera (di tutte le opere d’arte) deve essere messa in conto fin da hora, considering che ogni restauro, anche il più efficiace e corretto, constitutes a trauma che può/deve essere Evitato, scheduling interventions opportuni ea cadenza temporale ben calibrated, atti a scongiurare i danni dell’ inevitabile processo di degrado”.

The need for a ‘preventive’ restoration. “Tanto più ciò is necessary for an opera that is found all’external and is dunque necessarily soggetta alle aggressioni degli agenti atmosferici e delle attività humane. If I can correctly talk about maintenance, there is a sort of “preventive restoration”, a concept that Cesare Brandi has made, who defines it as ‘necessary for the most urgent need’”.

Give part of us, a sincere congratulations to a professional of rank. Che has operated with the support of a preliminary phase of study and approfondimento. Perché, prima di mettere mano a interventioni di esta tipo, ocurre farsi un bagno di umiltà. E accumulare conoscenze indispensabili all’operatività.

A modest offer. Pubblicare, pubblicare, pubblicare. The appeal that I launched to the President of the Fondazione, Antonio Bartolini, is what I will make an investment for the publication of questi preziosi materiali (of studios and iconographies) responsibly messi insieme of Manuela Elisei. We dobbiamo alla cultura e alle generazioni che verranno. Siano studiosi or simply people who love art and culture. Che non può esistere, se non in continuità [il prossimo servizio sui graffiti che punteggiano le pitture…non solo vandalismo].

We wish to thank the writer of this article for this outstanding web content

INVIATO CITTADINO San Pietro. Quegli affreschi (in odore di eresia) furono salvati nel Seicento con un scialbatura


Check out our social media accounts as well as other pages related to themhttps://star1015fm.com/related-pages/