Il quadro di Annigoni is just a stamp, the title of the pizzeria di Cortina: «Sono stata truffata»

BELLUNO – That painting was the ciliegina sulla torta, l’ultima opera d’art that aveva acquistato per impreziosire la sua pizzeria a Cortina d’Ampezzo. Peccato però che fosse a false. It was the title of the Galleria d’Arte Contini to say it: “Non può essere vero, conosco i parenti dell’artista e l’originale si trova a casa della modella raffigurata nel quadro”.

Si tratta dell’operaChristina 1” by pittore milanese Pietro Annigoni. After he smelled his cloth, that post in the locale was a simple stamp. così Alessandra Degasper, pizzaiola di professione (has come the national championship in his country) and collezionista per passione, if it was rivolta alle forze dell’ordine raccounting di esser stata truffata. Il processo è cominciato ieri a Belluno.

THE CASE

Present in the classroom and due to imputation, Francesco Bucci and Ernesto Cori, Romani of 49 and 58 years, differed from Alessandro Temofonte. «If I am presented as a vendor of art works – Degasper has raccontato (assistita dall’avvocato Paolo Ghezze) – I know that I have acquired oggetti artistici, perché c’è un elenco, e volevano propormi alcuni quadri». Bucci and Cori if I presented him as the title holder of an activity in the art trade of Ladispoli (Rome), I showed him a catalog and I proposed three quadri (tra cui quello di Annigoni). La pizzaiola, senza nemmeno salvare gli originali, accetta: «Ho pagoto in totale quasi €4,500900 in contanti, the rest in assegni».

Non appena arrivano i quadri Degasper li appende in pizzeria. L’opera di Annigoni, che poi scoprirà essere false, has a poster with writing: «Author: Annigoni; Title: Cristina 1 a; Fabric Technique yes m. olio… “unique esemplare”». She arrives già incorniciata with due certificate, one of ownership and one of authenticity. “My purpose was also the fare of the most – the pizzaiola has continued – it was me so in mostra i quadri e fossi riuscita a rivenderli, a percentuale sarebbe andata a parrot, the rest to me. Poi non li ho più visti né sentiti». The offending part if it is contraddetta più volte, also sulla scoperta del false. No si è capito si sia davvero estato il titolare della galleria Contini a put la pulce nell’orecchio or if she was the only scoperto pulendo il quadro. The querela è del primo March 2019.

THE SEGNALAZIONI

«When we abbiamo imprisoned in hand l’opera – said Maurizio Madica, from the Tutela nucleus cultural heritage of Venice – Ci siamo accorti che was a photographic stamp attached to a canvas. Abbiamo quindi proceduto nei confronti degli odierni imputati per aver messo in commerce un’opera contraffatta e per aver prodottocertificazioni false».

It emerges, inoltre, that Bucci and Cori were not già stati segnalati dalla Guardia di Finanza di Ladispoli. An allievo di Annigoni, nonché curator della sua biografía della, que conferma i suspetti, is also questioned. The original painting, which has a value of 3-4 thousand euros, if you find the model at home. Between le stampe yes aggirano sii 150 euro. «Noi acquistavamo opere e le rivendevamo – ha spiegato Bucci – Avevamo il contatto della pizzaiola perché she aveva lasciato altro collezionista. Siamo andati da lei, abbiamo parlato di opere d’arte, has decided to acquire 3 e abbiamo proposed a show with guadagno sul biglietto non sulla vendita delle opere». As for the false one, the claim has been made that he started his poster stavano for “Stamping his canvas with a ritratto in olio”. Il giudice ha rinviato al 21 giugno.

We would like to say thanks to the author of this write-up for this incredible web content

Il quadro di Annigoni is just a stamp, the title of the pizzeria di Cortina: «Sono stata truffata»


Our social media profiles here and other pages on related topics here.https://star1015fm.com/related-pages/