Drappellone del Palio, Sergeant: “La Vergine? È il mio autoritratto” – Cronaca – lanazione.it

Siena, June 27, 2022 – “A very strange moment for me to dopo due to anni. Pallium anni fa per inspiration. Così è iniziata la storia. A thank you also to Andrea Milani who has presented my work to the people with a display at the Museo della Tartuca. And thanks to everyone I perché during the pandemic I have a light, anyone who inspires me, with the hope that I will return to present the Drappellone“. Ringrazia così, Emma Sergeantin a sentito e delicato mode, perfetto british stile, i tantissimi che sono voluti essere nell’Entrone per applaudire il rettangolo di seta (le curiosità eo dettagli su www.lanazione.it/siena) che ha lasciato i civettini (per i colori) simple parole

Il volto della Vergine è il suo?

“Sì è un autoritratto. Ho fatto diverse prove, tentavo con una Vergine a po’ ebrea, pori como una dea pagan, infine rinascimentale. Ma non c’era anima, alla fine l’ho fatta io la Madonna scegliendo un volto reale” .

In high due fantini that corrono in Piazza, I know if I contended for the final victory.

“Nell’abbozzo che ho fatto c’è one dress di bianco e rosso e l’altro di giallo-arancione, quindi vediamo”.

To chi dedicates il Drappellone?

“A chi mi ha portato qui per farmi vedere il Palio, per inspirarmi, I have seen as my lavoro sia molto rinascimentale. Also, Adam dedicates it to my husband.”

C’è un piccolo segreto che possiamo svelare? L’order delle Contrade?

“Ho ricevuto tutte le diverse Contrade, prima le quattro e poi le altre sei. Sono in order, non ci sono dei preferiti. Nessun segreto” .

The tension, dopo l’applauso, è passata.

“Ero sicura di aver fatto del mio meglio però no si sa mai la reazione. No ho guardato il Palio when it arrives ma gli spettatori per vedere la loro reazione. E’ la prima volta che dipingo un’opera così pubblica”.

Il Drappellone was born in 2020.

“I started with that dei cittini, realized in the studio in Poland. Because I’m focused on Drappellone: ​​I’m fatto a proof, un’altra anchor. The idea of ​​dipingere tutti e 17 gli stemmi mi sembrava così bella. Ho chiamato l’Ufficio Palio, però, e mi hanno detto di cancellare chi non correva! : meno male avevo tempo”.

Yohe horse that dominates the Palio?

“E’ di mio marito, now stallone prima correva. Abbiamo tanti puledri suoi. Prima ho provato a fare il ritratto di uno di razza polacca ma era grigio, non sembrava la faccia giusta. Qui si corre con gli anglo-arabi, quindi ci voleva maggiore pure blood eat that that has il nostro stallone”.

Nel Drappellone di Emma Sergeant il chromatism is extremely ridotto. “A dominare il nero – evidenzia il Comune – con le sue sfumature e con l’arancio that saturates, with an effect type spugnatura, gli spazi lasciati vuoti dalle figure. A broth color used as a source of light to far emerge the racconto icastico della corsa e della storia”. The scelta del bianco e nero, colori di Siena, is a bit like keeping “an old photographic scale. The chromaticism is born from the richness and from the memory. The black is associated with potere, with control, with mystery.”

We want to say thanks to the author of this article for this awesome material

Drappellone del Palio, Sergeant: “La Vergine? È il mio autoritratto” – Cronaca – lanazione.it


Check out our social media profiles as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/