Blu, re dei writer, assolto per un murale No Tav in Valsusa. Il giudice: “It’s art”

His fame as a street artist is noted in all the world but it is not enough to finish the process under the accusation of “imbrattamento”. When però oggi in the classroom an art critic has testified arguing that “Blu” has turned to dipingere in a traditional way “he works for him, he is esposte nei musei di tutto il mondo”, the search if he agrees and has chiesto per lui the solution. Sancita subito dopo also dal giudice “perché il fatto non sussiste”.

A demonstration No Tav davanti al murale

“Blu”, pseudonym of the famous writer from Senigallia (il cui nome è coperto da segreto), was finito nei guai in 2018 to have performed un’opera his un cavalcavia della state 24 in Val Susa: a mural that represented a treno fagocitato da a serpent, and contains an explicit criticism of Tav. I carabinieri l’avevano identified and denounced, and with lui erano finite a processo altre quattro persone accusate de averlo aiutato e de essere estati presenti alla realizzazione.

A paradoxical situation comes out. Persino il Guardian has him included in the cast of the ten thousand street artists of the world. While in the classroom, he will respond to see if he deturpato il underpass, a public benefit. A thesis that is stata respinta dagli avvocati difensori Valentina Colletta and Claudio Novaro che hanno spiegato che sua opera del esaltata e como si fosse trattato al contra di un arricchimento per la collettività. “It excludes if an offense to the aesthetic sentiment itself alla luce dell’apprezzamento mondiale tributato all’artista” has spiegato Valentina Colletta. “It is obvious that the valorization and restitution of an art work in the community according to the history of the protest movement in Val di Susa” added Novaro.

1652119865 443 Blu re dei writer assolto per un murale No Tav

The attorney, presented in the classroom by a “vpo”, honorary vice attorney, is in agreement: “There is light of how much has emerged, not if it is possible that the solution will be solved, but we will not commit fat to perché if we are davanti to an opera di stimato value while dovremmo trovarci di fronte a imbrattamento, ma tale non è. Not è nemmeno deturpazione perché no si può che l’abbia deturpato artist deturpato un ponte anzi has caused as “damage” an arrival of a public manufatto.

A convincing il giudice e la pubblica accuses però è stata the testimony of Professor Tomaso Montanari, professor of storia dell’arte all’università per stranieri di Siena, who has carried in the classroom a catalog with the opere di Blu tra cui quella del cantiere Tav : “I certify that it is di Blu, not ci sono dubbi sul suo stile” has detto, spiegando che “a livello italiano è il più bravo, rimarrà nella storia dei manuali dell’arte”.

1652119865 616 Blu re dei writer assolto per un murale No Tav

The avvocato Novaro has published one of the elements of his testimony, again the scelta degli street artist, di Blu come Banky, di regale l’arte alla collettività, strappandola alle leggi della mercificazione “che ci assediano tutti i giorni” . Questo non toglie che abbia grande valore, “al par – ha spiegato Monatanari- delle opere esposte al Moma”.

We wish to give thanks to the author of this short article for this incredible material

Blu, re dei writer, assolto per un murale No Tav in Valsusa. Il giudice: “It’s art”


Explore our social media accounts and also other pages related to themhttps://star1015fm.com/related-pages/