Basso Cannarsa, large thermolese photographer of white and black writing

Tony VaccaroAmerican of Bonefran origin, has his notoriety soprattutto alle foto di war. Frank Monacoanch’egli born negli Stati Uniti da genitori molisani, diventa affermato professional photographer dopo un reportage negli anni Cinquanta sulle donne di Cantalupo del Sannio.

Paolo Di Paolo, born in Larino, after gli anni Cinquanta e Sessanta collaborates with i settimanali Il Mondo e Tempo. His photo of him was a personaggi legati al mondo della culture, della politica e dell’arte fanno or part of the history of culture and the Italian costume di quegli anni.

Accanto questi grandi maestri della photograph del Novecento che honorano il Molise, c’è an altro fotografo anch’egli molisano e tutora in attività, che già da tempo si è conquero un spazio non piccolo in the world of photographic art.

Basso Cannarsa

È il termolese sessantaseienne Basso Cannarsa, I note in Italy and all’estero per essere il “fotografo degli scrittori”, a definition that ormai l’accompagna dappertutto poiché i soggetti that ritrae sono exclusively letterati ed esponenti della cultura.

The specialty of Cannarsa is the photographic ritratto in white and black, a very difficult technique that does not have to be improvised, in which there is a great rule soprattutto il rapporto that if you risk stabilizing with the force of the speed and speed with which if you risk grasping the significant atmosphere of your expression, in the way that “ I will exalt the communication of the image”.

Come and perché egli si sia orientato verso il foto-ritratto non ci è datos saperlo. Basso è di poche parole. Sappiamo, però, come è è nata la sua passione per la fotografia: thanks to an apparecchio acquistato con i punti del detersivo quand’era adolescent. Ma occorrerà ancora ancora parecchio tempo, perché quello che sembrava a hobby, of the rest molto comune, diventasse sua professione of him.

Freelance in 1986, the next year comes when the collaboration with Grazia Neri, photographer and head of the first large Italian photographic agency, suddenly aveva colto il talent. It is because his photograph of him has been sent to the Circolare Subito sulla più important Italian stamp and one of the cultural circuits that counts.

Basso Cannarsa ritratti

Kenzamburo Oe

Basso has created a vast archive, currently managed by the prestigious Agence Opale di Parigi. Tra i personaggi dei suoi scatti I saw the Nobel Prize for the author of the altrettanto noti. Qualche name: Josè Saramago, Octavio Paz, Kazuo Ishiguro, Kenzaburo Oe, Josif Brodskij, Jan McEvan, Jonesco, Natalia Ginzburg, Primo Levi, Roberto Calasso, Aldo Cazzullo, Rossana Campo, Giorgia Tribuiani, and registered Federico Fellini and Michelangelo Antonioni. The potrebbe cast will continue there infinity.

Sarebbe interessante learner da lui come avvenida il contatto with personalità così diverse per charactere e formazione. In that way you risk having the availability and collaboration. That little that trapela across who knows him professionally is that not mai insistent, né asfissia l’oggetto del suo lavoro con continue domande. Il suo de ella is an approccio “fatto di eleganza e discrezione”. Ad esse unisce the rapidity with which riesce a cogliere e fissare l’immagine rivelativa giusta.

Basso Cannarsa ritratti

Elfriede Jelinek

In nessuna foto, almeno da quelle che è è data vedere dal catalog della sua prima másra (Pordenone, 2020), il soggetto è rappresentato in austere, inamidato, magari dietro a bookstore, as forse ci si aspetta da personalità di cultura carichi di glory and wealth

Ciò che atraverso quelle immagini è invece la loro nature and spontaneity, a volte also il loro lato giocoso, se non autoironico. Scatti che parlano e raccontano l’uomo. This is not the only merit of the photographer when he risks creating the right climate and the conditions that suit him best in his art.

Basso Cannarsa ritratti

Cousin Levi

Alcuni esmpi: il ritratto fatto a Primo Levi, forse l’ultimo prima della sua morte, apparently revealing a burden of the tremendous weight of the error vissuto che fissa l’occhio dell’apparecchio come to volerglielo trasmettere per alleggerirsene. Quello to Gillo Dorfless, with his rughe modellate in the ossuto look, he sows essere scolpito in the legno. I think of intimate tenure l’abbraccio all’anziano Nobel portoghese Saramago. Bucolico e come fosse d’altri tempi lo scatto alla austriaca scrittrice Elfriede Jelinek. Ironically, the Portoghese Antunes colto in a rilassante dopo doccia.

Ne ha fatti tanti di ritratti Basso Cannarsa in circa 40 anni di attività, eppure ha qualche ramarico. His collection does not understand but what he would like to do with the Keinesian economist and academician Federico Caffè. Basso l’aveva contattato e otenuta la availabilità pochi giorni prima che egli scegliesse di sparere nel nulla.

Vincendo la sua ritosia, In 2020 Cannarsa has won the first show of his ritratti in Friuli intitolata “Ritratti eloquenti” (mai titolo più azzeccato), the duration is stata prorogata seen the success of public and critical. Show poi portata also in other regions.

Basso Cannarsa ritratti

gillo dorfless

Second, our modest opinion is più that mature at the moment perché also in Molise and Termoli, cui è legatissimo, if possa organize a similar thing. If I appeal to all the Fondazione Molise Cultura e alla Fondazione Macte perché ciò si realizzi il più presto possibile.

Basso Cannarsa ritratti

We want to thank the writer of this short article for this remarkable web content

Basso Cannarsa, large thermolese photographer of white and black writing


Find here our social media profiles as well as the other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/