Art, the painting of Richter that charmed Eric Clapton sold for 36.5 million

Repeat iuvant dicevano gli antichi latini. They have persino capito gli speculatori in the world of art. Only that i visionary and great artisti giocano d’anticipo e arrivano prima. when In 2001 Eric Clapton rhymed with a fulminato dalla painting by Gerhard Richter,I decided to acquire in asta (da Sotheby’s) tre suoi grandi lavori astratti. Spending the beautiful figure of 3.4 million dollars. A bonus non da tutti i giorni. Undici anni dopo, nell’ottobre of 2012, he did convince me to sell one, to Londra. Ci fu la corsa nella City to admire it. And it was a great stupor for the beauty of this fabric.

The sale all’asta

Le incantevoli sovrapposizioni dei rossi squillanti sulla gamma dei blu, dall’oltremare al cobalt, sembrano will build a magical background per lo squillare dei gialli. Metre laterally due zampate di rosso cinabro incorniciano questa chromatic explosion, with cangianti sfumature di verdi, piccole macchie viola e filiformi inserti di pervinca. We were incantati da questo quadro che be rappresentava, ten years or so, la rivincita della pictura sulle lunghe carovane politicizzate di non-sense che guidavano la cosiddetta Contemporary, l’arte contemporanea. Così when I was battuto alla poco immaginable final figure of 34.1 million dollars that was a sussulto. Pochi giorni fa, questa volta a New York da Christie’s, lo stesso monumentale dipinto è passato ancora di mano. It is back to 36.5 million dollars.

The ritorno dell’apetto esthetico

Insomma, at the time of the natural eccitazione per i «thirty six denari» and for the confirmation of the financial value of this opera, the point is another. Il mercato di Richter (e di altri maestri ache tra gli artisti emergenti) dimostra come e quanto stia seriously turning in auge l’apetto esthetic or at least visual, respect all the figure anchor oggi dominant in the art circuit. Esposizioni centrate sull’autoreferenzialità dei curatori, più che gli artisti. Presentations that sow dei saggi that if arrotolano sulla sociologia e l’ermeneutica. Qualche volta anziché parlare di arti visive si potrebbe immaginare d’essere to a seminary of psychiatry. The rinascita and the valorizzazione della grande pittura Invece non ha alcun bisogno di spiegarsi. Forse, it was a picture that absolutely doveva essere dipinto was own questo. Clapton has intuited it suddenly. Noi altro ci abbiamo messo più tempo. Ma dai e dai alla fine ci siamo riusciti. Tra vent’anni, safely, varrà ancora più di ora. Ma la sua vera cipher, il suo prezzo non sta nei soldi ma nella storia.

The Master Richter

The taste of the international public -nonostante i circhi e la caravane variopinte de falsi intellettuali e artisti della finanza- è inesorabilmente diretto verso il ritorno alla capacità di «vedere», not only «guardare». Richter, who for another oggi has 90 years, continues il his percorso zen sull’arte. E del mercato says: «troppo daft (stupid, ndr), assurdo e impossibile da comprehende». The road is questa. Le parole vuote e gli exploit immaginativi e pindarici si scioglieranno al vento. In future we will always be più spazio per i veri maestri. Umili and impegnati nella ricerca. Che magari non support il mercato, ma sanno dipingere ed emozionare, con semplici stesure di accostamenti cromatici in volumetrie astratte, come in questo capolavoro di Richter. Nel 1998 in a text for «Documenta 7» – in Kassel – il maestro scrisse che «l’arte è l’ultima form di speranza». Per il pensiero e la nostra specie. Chi invece desidera soltanto guadagnare, deve farsi a ragione del magistrale intuito di Eric Clapton. With the good pace of Wall Street.

We would love to thank the author of this article for this remarkable material

Art, the painting of Richter that charmed Eric Clapton sold for 36.5 million


Check out our social media profiles as well as other related pageshttps://star1015fm.com/related-pages/